Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Badia (Bolzano) - 14 Dicembre 2008

Navicella spaziale per dormire sulle Dolomiti

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

E' come una navicella spaziale. Una capsula completamente di vetro, con una vista dall'interno verso l'esterno a 360 gradi per ammirare le stelle e il paesaggio. Dentro un letto. Una straordinaria invenzione del grande architetto inglese Ross Lovegrove.
Questa capsula - che vedete nell'animazione - dovrebbe essere realizzata entro l'inizio del 2010, si presenterà come una navicella sospesa grazie ad un campo elettromagnetico.
Posizionata sul Piz La Ila, a 2100 metri d'altezza sopra La Villa, diventerà un esclusivo rifugio dove poter trascorrere la notte ammirando le stelle e la catena dolomitca.
La capsula voluta da Moritz Craffonara, patron del Club Moritzino avrà un diametro di circa 8 metri. La strattura sarà in doppio vetro rivestito con uno speciale coating riglettente.
L'energia sarà interamente ricavata dalle vicine power-plants che useranno dei pannelli solari per dare elettricità. Pannelli posti come petali in grado di ripiegarsi automaticamente quando scende la neve. In inverno per compensare la minore energia ricavata dal sole, le power plants hanno anche una mini turbina eolica verticale.
Un progetto che sta destando grande interesse. E' giunta in Alta Badia anche una troupe della Cnn.

Più visti della settimanaTutti