Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Pistoia (Toscana) - 13 Gennaio 2018

MusicainToscana : I VANEXA "SPACCANO" AL SANTOMATO LIVE

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

di pattino
"Nella copertina La voce ANDREA RANFAGNI detto RANFA." Nati ad Albissola Marina (SV) nel 1978, con uno stile basato su sonorità tipicamente anglosassoni, tipiche della NWOBHM. i Vanexa fecero parte della nuova ondata delle heavy metal band made in Italy di fine anni '70 primi anni '80, come i Vanadium, i Sabotage e la Strana Officina. Parteciparono come headliner al Rock in a Hard Place Festival tenutosi a Certaldo in provincia di Firenze, il 21 maggio 1983. Nello stesso anno uscì l'album di debutto dal titolo omonimo, su etichetta Durium e considerato dalla stampa nazionale specializzata come il primo disco italiano di heavy metal. Il secondo album Back From The Ruins edito su Minotauro uscì solo nel 1988 a causa di controversie manageriali.

Nella loro carriera hanno partecipato a compilation metal, tra le quali Mountain of Metal, uscita negli Stati Uniti, con il brano "Hanged Man" e Metallo Italia con il brano "It's Over". Nel 2007 sono stati ristampati su cd il loro primo album Vanexa con 3 tracce inedite, e il loro secondo album "Back From The Ruins" con 5 tracce dal vivo tratte da un concerto del 1984.

Dopo alcuni anni di silenzio, arriva il momento di Against The Sun, il terzo disco del gruppo che esce il 6 Marzo del 1994 ancora su Minotauro. Questa volta alla voce c'è Roberto Tiranti.

Nel 2010 è stato stampato su cd e su vinile a edizione limitata 1979/1980, una compilation di brani cantati in italiano del periodo 1979 - 1980. Nel 2011 è uscito il primo album dal vivo ufficiale della band,intitolato Metal City Live, registrato al festival heavy metal Play It Loud III del 2009.

Nel 2012 è entrato nel gruppo il chitarrista Pier Gonella, membro dei Necrodeath e dei Mastercastle[1].
Nel 2015 la band pubblica un singolo di due brani ("Too Heavy To Fly" e "Paradox") come anteprima del nuovo album "Too Heavy To Fly"[2]. Successivamente gli ottimi responsi del singolo (primo posto in classifica nella sezione Hard & Heavy su Amazon), Sergio Pagnacco decide di lasciare i Labyrinth per dedicarsi solamente ai Vanexa e la band decide nel 2016 di incidere l'intero album "Too Heavy To Fly" con l'etichetta Punishment 18 Records su CD e con la Black Widow Records su vinile (3 edizioni differenti).Nati ad Albissola Marina (SV) nel 1978, con uno stile basato su sonorità tipicamente anglosassoni, tipiche della NWOBHM. i Vanexa fecero parte della nuova ondata delle heavy metal band made in Italy di fine anni '70 primi anni '80, come i Vanadium, i Sabotage e la Strana Officina. Parteciparono come headliner al Rock in a Hard Place Festival tenutosi a Certaldo in provincia di Firenze, il 21 maggio 1983. Nello stesso anno uscì l'album di debutto dal titolo omonimo, su etichetta Durium e considerato dalla stampa nazionale specializzata come il primo disco italiano di heavy metal. Il secondo album Back From The Ruins edito su Minotauro uscì solo nel 1988 a causa di controversie manageriali.

Nella loro carriera hanno partecipato a compilation metal, tra le quali Mountain of Metal, uscita negli Stati Uniti, con il brano "Hanged Man" e Metallo Italia con il brano "It's Over". Nel 2007 sono stati ristampati su cd il loro primo album Vanexa con 3 tracce inedite, e il loro secondo album "Back From The Ruins" con 5 tracce dal vivo tratte da un concerto del 1984.

Dopo alcuni anni di silenzio, arriva il momento di Against The Sun, il terzo disco del gruppo che esce il 6 Marzo del 1994 ancora su Minotauro. Questa volta alla voce c'è Roberto Tiranti.

Nel 2010 è stato stampato su cd e su vinile a edizione limitata 1979/1980, una compilation di brani cantati in italiano del periodo 1979 - 1980. Nel 2011 è uscito il primo album dal vivo ufficiale della band,intitolato Metal City Live, registrato al festival heavy metal Play It Loud III del 2009.

Nel 2012 è entrato nel gruppo il chitarrista Pier Gonella, membro dei Necrodeath e dei Mastercastle[1].
Nel 2015 la band pubblica un singolo di due brani ("Too Heavy To Fly" e "Paradox") come anteprima del nuovo album "Too Heavy To Fly"[2]. Successivamente gli ottimi responsi del singolo (primo posto in classifica nella sezione Hard & Heavy su Amazon), Sergio Pagnacco decide di lasciare i Labyrinth per dedicarsi solamente ai Vanexa e la band decide nel 2016 di incidere l'intero album "Too Heavy To Fly" con l'etichetta Punishment 18 Records su CD e con la Black Widow Records su vinile (3 edizioni differenti).Nati ad Albissola Marina (SV) nel 1978, con uno stile basato su sonorità tipicamente anglosassoni, tipiche della NWOBHM. i Vanexa fecero parte della nuova ondata delle heavy metal band made in Italy di fine anni '70 primi anni '80, come i Vanadium, i Sabotage e la Strana Officina. Parteciparono come headliner al Rock in a Hard Place Festival tenutosi a Certaldo in provincia di Firenze, il 21 maggio 1983. Nello stesso anno uscì l'album di debutto dal titolo omonimo, su etichetta Durium e considerato dalla stampa nazionale specializzata come il primo disco italiano di heavy metal. Il secondo album Back From The Ruins edito su Minotauro uscì solo nel 1988 a causa di controversie manageriali.

Nella loro carriera hanno partecipato a compilation metal, tra le quali Mountain of Metal, uscita negli Stati Uniti, con il brano "Hanged Man" e Metallo Italia con il brano "It's Over". Nel 2007 sono stati ristampati su cd il loro primo album Vanexa con 3 tracce inedite, e il loro secondo album "Back From The Ruins" con 5 tracce dal vivo tratte da un concerto del 1984.

Dopo alcuni anni di silenzio, arriva il momento di Against The Sun, il terzo disco del gruppo che esce il 6 Marzo del 1994 ancora su Minotauro. Questa volta alla voce c'è Roberto Tiranti.

Nel 2010 è stato stampato su cd e su vinile a edizione limitata 1979/1980, una compilation di brani cantati in italiano del periodo 1979 - 1980. Nel 2011 è uscito il primo album dal vivo ufficiale della band,intitolato Metal City Live, registrato al festival heavy metal Play It Loud III del 2009.

Nel 2012 è entrato nel gruppo il chitarrista Pier Gonella, membro dei Necrodeath e dei Mastercastle[1].
Nel 2015 la band pubblica un singolo di due brani ("Too Heavy To Fly" e "Paradox") come anteprima del nuovo album "Too Heavy To Fly"[2]. Successivamente gli ottimi responsi del singolo (primo posto in classifica nella sezione Hard & Heavy su Amazon), Sergio Pagnacco decide di lasciare i Labyrinth per dedicarsi solamente ai Vanexa e la band decide nel 2016 di incidere l'intero album "Too Heavy To Fly" con l'etichetta Punishment 18 Records su CD e con la Black Widow Records su vinile (3 edizioni differenti).Da wikipedia

Ieri sera hanno veramente "spaccato" come si usa dire, nella bolgia del SANTOMATO LIVE CLUB. Con la "voce" di ANDREA RANFAGNI( da queste parti conosciutissimo per aver dato "voce" ad Eventi co KEN HEINSLEY, DON AIREY..) detto RANFA il gruppo ha dimostrato di possedere quegli attributi per dire fortemente e con prepotenza , ancora molto nel panorama dell'HMetal italiano .