Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Canada, Estero - 20 Aprile 2012

Montreal_rivolta_contro_il_Plan_Nord

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

20.aprile 2012
Una manifestazione contro il neo-coloniale progetto "Plan Nord" (North Street), che cerca di sfruttare al massimo grado i minerali nei territori settentrionali del Québec per i profitti delle compagnie minerarie, si è trasformata in una battaglia strada tra insorti e forze di polizia antisommossa, con una intensità e la durata raramente visto in Montréal.

Raccolta di circa 2.000 persone tra militanti indigeni, ecologisti, studenti in sciopero, anarchici e militanti sindacali, due dimostrazioni convergenti hanno fortemente perturbato il Piano per l'occupazione Nord Fiera, che avrà luogo all'interno di Montreal Palais des Congrès (centro congressi) lo scorso Venerdì 20 di aprile.
Verso le 12.30, un gruppo di manifestanti (studenti soprattutto in sciopero), è riuscito ad entrare nel grande edificio, anche se è stato pesantemente sorvegliato dalla polizia anti-sommossa.
Violentemente spinto via da Bastoni e proiettili di gomma, poi si sono uniti ai loro compagni al di fuori dell'edificio. Di fronte alla violenza della polizia, che non ha esitato a sparare gas lacrimogeni a bruciapelo e gettare carichi di granate Flash Bang, quello che era fino ad allora non molto più di un demo ordinaria si è trasformata in un momento insurrezionale che è durato tutto il pomeriggio.
La folla furente ha iniziato a caricare di nuovo la polizia, lanciando pietre, palle di vernice e altri oggetti che potevano afferrare. Nonostante le numerose cariche della polizia, la gente si stavano riorganizzando di volta in volta e spesso è riuscito a aggirare i poliziotti, costringendoli a ritirarsi. Completamente invasa, la polizia di Montreal ha dovuto chiamare la polizia provinciale (Sûreté du Québec) per rinforzi.
Barricate sono state erette in molti incroci strada, il centro congressi di Windows, quelli del World Trade Center, di Quebecor (Québec principali media corporation), così come quelli di alcune banche sono state distrutte e un idrante è stato aperto sui poliziotti.
La folla estatica, su cui ha volato un bandiere nere e verdi, cantava "guerra Capitale salari su di noi - Guerra contro il Capitale" Nel frattempo, all'interno, Québec il primo ministro stava scherzando con i suoi amici, borghesi, investitori e altri parassiti, dichiara con ironia fascista che voleva offrire "un posto di lavoro, nel Nord, per quanto possibile" per i ribelli che combattono i poliziotti, appena fuori, un'allusione che ricorda i campi del Gulag sovietico di lavoro.

No al Piano Nord! Solidarietà con le popolazioni indigene e con i ribelli in tutto il mondo!
FonteVideo:youtube-CUTV