Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
L'aquila (Abruzzo) - 17 Dicembre 2017

La nevicata in corso sul valico Vado di Sole sul Gran Sasso

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Bella nevicata sul Gran Sasso, precisamente al valico Vado di Sole, circa tre ore fa (ore 14:00 circa). Video di Luca Cinerari.
via Italia Live Meteo

IL GRAN SASSO -

Il Gran Sasso (o Gran Sasso d'Italia) è il massiccio montuoso più alto degli Appennini continentali, situato nell'Appennino centrale, interamente in Abruzzo, come parte della dorsale più orientale dell'Appennino abruzzese, al confine fra le province di L'Aquila, Teramo e Pescara. Confina a nord con i territori di Fano Adriano, Pietracamela, Isola del Gran Sasso d'Italia, Castelli e Arsita, a est con le Gole di Popoli, a sud-ovest direttamente con la piana di Assergi, più a valle con L'Aquila, a sud è limitato da Campo Imperatore e a valle dalla Piana di Navelli, mentre a ovest-nord-ovest confina con la catena dei Monti della Laga e il Lago di Campotosto, da questi separato dall'alta Valle del Vomano e la Strada statale 80 del Gran Sasso d'Italia che l'attraversa. Il Gran Sasso d'Italia è un'area ambientale tutelata con l'istituzione del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Su di esso ricade la Comunità montana Gran Sasso e la Comunità montana Campo Imperatore-Piana di Navelli.

VALICO VADO DI SOLE -
E’ l’area di arrampicata più giovane del Gran Sasso, situata al limite orientale della piana di Campo Imperatore.
Il valico “di Sole” segna il confine con la provincia di Pescara. A differenza delle altre aree non si trova immersa tra roccia e alte cime ma è proprio al limite della catena del Gran Sasso, in una zona dove la roccia bisogna saperla trovare! L’aera di arrampicata gode di una vista eccezionale sulla piana di Campo Imperatore, una vera e propria cartolina del Gran sasso! L’esposizione è sud, e malgrado la quota (1700m slm), sole e neve permettendo, si arrampica fino all’inizio dell’inverno. E’ un’area boulder che ospita una trentina di blocchi, la più piccola di questa guida ma con passaggi belli e di notevole difficoltà.