Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
L'aquila (Abruzzo) - 21 Aprile 2011

L'Aquila: la difficile ricostruzione

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

L'AQUILA - Dopo due anni dal sisma nel capoluogo abruzzese, ho girato questo reportage per rendere conscio l'abruzzo, la mia regione, e tutto il resto d'italia, sulla situazione in cui versa in questi giorni la città. Ardua è stata l'impresa di trovare qualche attività commerciale riaperta, visto che la maggior parte degli aquilani che è riuscita a salvarsi, si è diretta sulla costa pescarese. Ora, l'intera città versa nel silenzio quasi tombale. Nel video viene mostrata una casa sventrata del tutto: si trovava in piccolo vicolo, incredibilmente non sbarrato, e quindi accessibile al pubblico. Via XX Settembre è lo spettacolo più cruento che si possa vedere a L'Aquila: la malinconia si fa strada, soprattutto quando si passa di fronte alla Casa dello Studente. Ora, tutti gli aquilani vogliono giustizia e, dopo aver ringraziato i vigili del fuoco nei primi giorni del sisma per l'impegno profuso, pensano di fare lo stesso con il servizio di ricostruzione dell'emergenza abruzzese. Purtroppo, la frustrazione degli aquilani risiede nel fatto che, invece di tentare di ricostruire gli edifici cittadini, gli addetti ai lavori si siano limitati ad installare dei sostegni alle case, senza però continuare a ricostruirle. Qualcuno del posto pensa che ci vorrebbero quasi 2 anni (o più) a ultimare i lavori.