Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Ischia (Napoli, Campania) - 2 Aprile 2017

Ischia, Pitturate Strisce Blu Tra I Cumuli Di Rifiuti

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Nemmeno in queste occasioni si pulisce il paese, assurdo

SCANDALO SOSTA A PAGAMENTO A ISCHIA, NEL PARCHEGGIO DI VIA MORGIONI LE STRISCE BLU TRACCIATE TRA I COMUNI DI RIFIUTI: CHE VERGOGNA!!!!

di Gennaro Savio

“Buonasera Gennaro, ho appena visto il tuo video sul parcheggio di via Leonardo Mazzella che non viene pulito mai. Io abito in via Morgioni e stamattina hanno messo le strisce blu. Il problema è che in questo parcheggio ci sono rifiuti presenti da anni e nemmeno oggi li hanno tolti. Ma com’è possibile?”. Sin qui il messaggio di un residente e per il quale ci siamo immediatamente recati nell’area dove l’amministrazione guidata da Giosi Ferrandino in dieci anni non ha mai avuto la volontà politica di far decollare il mercato comunale. E così come potete vedere dalle immagini che scorrono in sovraimpressione, qui i cumuli di mondezza albergano ovunque: che vergogna! La cosa a dir poco scandalosa è che qui i cumuli di rifiuti e le erbacce non vengono rimossi da anni creando una situazione igienico sanitaria a dir poco scandalosa in una zona quotidianamente frequentata da centinaia e centinaia di residenti e turisti visto la presenza di strutture ricettive e commerciali. Possiamo ben dire che così come avveniva con quelle precedenti, anche qui l’amministrazione uscente si è vista solo quando doveva penalizzare i cittadini con l’imposizione del parcheggio a pagamento e con le multe elevate a chi sostava senza acquistare il gratta e parcheggia. E questo perché dal popolo si pretende solo i doveri senza mai garantire servizi e diritti. Come quello a poter vivere in un paese pulito per la qual cosa gli ischitani, tra l’altro, pagano anche l’esosa tassa sulla spazzatura. A questo punto penso ci sia poco da aggiungere. Gli ischitani l’11 giugno hanno la grande occasione di mandare a casa l’Amministrazione Ferrandino e di bocciare le liste che di questi signori hanno la stessa cultura politica e sociale votando chi, come noi del PCIM-L, è da sempre al servizio della difesa degli interessi collettivi. Non se ne può più di rappresentanti della casta al potere. Ischia ha urgente bisogno di un’amministrazione popolare e di un sindaco del popolo.

Parte di questa video-storia