Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Corea Del Nord, Estero - 9 Marzo 2017

Il figlio di Kim Jong-nam: mio padre è stato assassinato

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Il figlio di Kim Jong-nam dice che suo padre è stato assassinato

Il figlio di Kim Jong-nam, il fratellastro assassinato del leader nordcoreano Kim Jong-un, ha rivendicato che suo padre è stato ucciso ... in un nuovo video pubblicato on-line.

Un video di YouTube è emerso che Martedì con un uomo che afferma di essere il figlio di Kim Jong-nam, il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un.
"Il mio nome è Kim Han Sol, dalla Corea del Nord, parte della famiglia Kim."
Servizio di intelligence nazionale della Corea dice che di aver confermato che l'uomo è il figlio di Kim Jong-nam.
Nel video, dal titolo "KHS video," l'uomo mostra il suo passaporto per provare la sua identità, ma la maggior parte di esso è oscurato.

Poi afferma che suo padre è stato ucciso, respingendo le affermazioni di Corea del Nord in senso contrario.
"Mio padre è stato ucciso pochi giorni fa. Sono attualmente con mia madre e mia sorella. Siamo molto grati a ..." ... E l'audio si interrompe.

Il video di 40 secondi è stato caricato sulla pagina YouTube di un gruppo chiamato Cheollima Protezione Civile, che ha caricato anche al suo sito web. Il gruppo sostiene che possa aiutare e proteggere tutti coloro che desiderano fuggire dalla Corea del Nord e dice che l' ha già fatto per molte persone senza cercare alcuna ricompensa. Il gruppo ha registrato un comunicato con il video che riporta che il gruppo protegge i membri della famiglia di Kim su loro richiesta, ... aggiungendo che "gli attuali sorti di questa famiglia, non saranno affrontati." Ha anche detto che questa è la sua prima e ultima dichiarazione sulla questione. Il gruppo ha anche ringraziato i paesi che ha sostenuto, lo ha aiutato, fornire una protezione per la famiglia di Kim, compresi i Paesi Bassi, la Cina, gli Stati Uniti e un quarto paese senza nome. Il gruppo ha anche individuato Paesi Bassi ambasciatore in Corea del Sud per il suo coinvolgimento e la risposta umanitaria. Kim Jong-nam è stato ucciso presso l'aeroporto internazionale di Kuala Lumpur il mese scorso da due sospetti che trasportano il gas nervino VX mortale. La Corea del Nord ha più volte denigrato l'indagine, accusando Malesia di concertazione con i suoi nemici. Si vuole, anche il governo malese di consegnare il corpo di Kim Jong-nam, ma la Malaysia ha respinto la richiesta, insistendo sul fatto che si può affermare solo dalla persona del
il suo prossimo-di-kin.