Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Agrigento (Sicilia) - 6 Novembre 2010

Il Comune in lotta contro chi deposita rifiuti speciali

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Agrigento: Conferenza stampa dell'assessore comunale alla Salute, Rosalda Passarello, per spiegare il punto sulla lotta e il contrasto al deposito incontrollato di rifiuti. Presenti pure il sindaco Marco Zambuto, il dirigente del settore nono, Salvatore Tedesco e il comandante della Polizia municipale, Cosimo Antonica. E' stato fatto il punto sugli interventi effettuati dall'Amministrazione comunale, nel corso del corrente anno, in materia di risanamento ambientale,eliminazione delle discariche, e l'azione di contrasto per dare un freno al fenomeno del deposito incontrollato di rifiuti. La bonifica dei materiali contenenti amianto, solo tra la fine del 2008, 2009 e il 2010, è costata al Comune di agriegnto oltre 60mila euro. Una somma ingente per le precarie casse di Palazzo dei Giganti. < Non dimentichiamo che si tratta di rifiuti speciali nocivi per la salute pubblica ? ha dichiarato Zambuto -abbiamo fatto molto, ma per fermare l'emergenza c'è bisogno della collaborazione dei cittadini >. Alla Polizia Municipale nei prossimi giorni saranno assegnate due telecamere mobili, che saranno acquistate con i fondi stanziati per il bando di gara che prevede la realizzazione in città di un circuito di video sorveglianza e l'istallazione di sei telecamere.