Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Ischia (Napoli, Campania) - 20 Agosto 2009

Ischia,su Isola Dei Black-out C'e' Chi Fa A Meno Di Enel

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Servizio giornalistico realizzato da Gennaro Savio, Direttore di PCIML-TV, www.pcimltv.blogspot.com. Per contatti: pcimltv@alice.it - gennarosavio@gmail.com
Da quindici anni risparmia quattrini e salvaguardia l'ambiente
ISCHIA: SULL'ISOLA DEL CARO-BENZINA E DEL BLACK-OUT, DA QUINDICI ANNI L'ING. DE SIANO FA A MENO DI ENEL E PETROLIO

di Gennaro Savio *

Ischia, oltre che per le sue incommensurabili e impareggiabili bellezze paesaggistiche e per le terapeutiche acque termali, è purtroppo anche tristemente famosa per essere l'Isola del caro-carburante e dei black-out. Infatti sull'isola Verde da anni si vende la benzina più cara d'Italia e nei mesi estivi, cioè in piena stagione turistica, si registrano lunghi black-out elettrici che creano grossi disagi a residenti e turisti. E proprio sull'Isola del caro-carburante e dei black-out c'è un Ingegnere che da ben quindici anni riesce a fare a meno sia dell'Enel che della benzina. Per raggiungere questo obiettivo è riuscito a realizzare, dopo anni e anni di studi e di esperimenti, un originale impianto che lo rende del tutto indipendente dal gestore di energia elettrica. Una particolarità questa, che rende il suo impianto unico al mondo e rivoluzionario rispetto anche a tutti gli altri impianti di energia solare sin qui sperimentati.
Sul lastrico solaio della sua abitazione, ha collocato dei pannelli fotovoltaici che catturano l'energia solare e caricano gli accumulatori di corrente che De Siano ha collocato nel suo laboratorio personale.
Ma non è tutto. Agostino De Siano oltre a fare a meno del contratto di fornitura elettrica, riesce a spostarsi in auto senza dover acquistare neppure il carburante che sull'isola d'Ischia fa registrare il prezzo più alto in Italia. Si è dotato di una macchina elettrica con la quale quotidianamente soddisfa senza difficoltà le sue esigenze di mobilità.
L'auto elettrica che De Siano ha personalizzato nell'impianto e che attualmente gli permette di percorrere ben cento chilometri di strada, già nei prossimi mesi riuscirà a dargli un'autonomia di percorrenza di circa 500 chilometri. Incredibile! E' un'auto che riesce a salire con facilità ripidi percorsi e oltre a non creare inquinamento da monossido di carbonio, è talmente silenziosa da evitare persino l'odioso inquinamento acustico. Inoltre, a conti fatti, gli permette di risparmiare in quattro anni circa diecimila euro di carburante.
E pensare che in Italia il governo Berlusconi ha programmato il ritorno al nucleare entro cinque anni. Si parla di costruire centrali nucleari di nuova generazione, un modo come un altro per fare arricchire ancora di più gli insaziabili industriali del nostro paese che pur di aumentare i loro introiti non si fanno scrupolo di poter arrecare, in futuro, danni irreparabile alla popolazione e all'ambiente. In Italia nonostante vento e sole rappresentino un'infinita e costante fonte di energia, vengono snobbati perché non favoriscono gli interessi economici dei capitalisti nostrani. In ogni caso quello che ha realizzato l'Ingegner de Siano è la dimostrazione pratica di come si possa definitivamente accantonare il petrolio e il nucleare. In questo modo ci sarà non solo un notevole risparmio per l'utenza ma anche e, soprattutto, la salvaguardia concreta dell'ambiente.
? Direttore di PCIML-TV ? www.pcimltv.blogspot.com