Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Ischia (Napoli, Campania) - 28 Novembre 2016

Incitamento Al Clientelismo, Savio Attacca Vincenzo De Luca

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

A PROCIDA DOMENICO SAVIO ATTACCA IL GOVERNATORE VINCENZO DE LUCA: “E’ VERGOGNOSO INCITARE I SINDACI DEL PD A PRATICARE IL CLIENTELIMO PER PROPAGANDARE IL SI AL REFERENDUM”

DOMENICO SAVIO

Alla presenza del Segretario generale Domenico Savio, ha fatto tappa sull’isola di Procida la campagna elettorale del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista per propagandare il “NO” rivoluzionario al referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo. Per ore in piazza Marina Grande sono stati distribuiti centinaia di volantini in cui il PCIM-L spiega nei dettagli quali sono le ragioni politiche e sociali per cui è indispensabile che il popolo italiano voti “NO”. Domenico Savio, oltre a denunciare per l’ennesima volta la circostanza che una sciagurata vittoria del “SI” aprirebbe la strada ad una nuova forma di fascismo nel nostro Paese dove, così come accaduto durante il nefasto ventennio mussoliniano, ci troveremmo nuovamente un solo uomo al comando, ha sottolineato come gli esponenti del Partito Democratico stiano perdendo la calma alla sola idea di una possibile vittoria del “NO”. Infatti mentre il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha definito “accozzaglia” chi porta avanti la battaglia per il “NO”, il Presidente della regione Campania Vincenzo De Luca ha invitato i sindaci del suo partito a convincere gli elettori a votare si con il sistema clientelare. Ed è proprio a De Luca che Domenico Savio ha riservato l’attacco politico odierno.