Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Indonesia, Estero - 17 Luglio 2009

Giacarta bombe negli hotel 9 morti

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Almeno 9 persone sono morte e altre 48 sono rimaste seriamente ferite in due distinte esplosioni in due hotel di lusso a Giakarta.

Le esplosioni, quasi simultanee, si sono verificate questa mattina prima al Marriott, pochi minuti dopo al Ritz-Carlton, e sono state provocate da 'bombe di forte potenza', ha detto il ministro della sicurezza indonesiano. I due hotel si trovano nel quartiere finanziario di Kuningan.


Gli attentati di Giacarta sono "atti di terrorismo" per il presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono e "una barbarie" per il premier australiano Kevin Rudd. Il governo di Canberra rivive l'incubo dell'ottobre 2002, quando una serie di attentati a Bali costò la vita a piu' di duecento persone tra cui molti turisti australiani.

"Non andate a Bali"
L'Australia ha alzato il livello di allerta in Indonesia e ha chiesto ai cittadini di prendere in considerazione la possibilità di cancellare i viaggi nel Paese, "inclusa Bali". "Continuiamo a ricevere informazioni credibili secondo cui i terroristi potrebbero aver progettato altri attacchi in Indonesia e Bali resta un loro obiettivo favorito" si legge in una nota pubblicata dal ministero degli Esteri australiano secondo cui le autorità indonesiane hanno lanciato anche un altro allarme: i fondamentalisti vogliono sequestrare stranieri" e "non può essere esclusa la possibilità di un altro attentato" a breve.

Artificieri al lavoro
Un ordigno è stato trovato e disinnescato stamattina in una camera dell'hotel Marriott di Giacarta. Tra le vittime ci sarebbero stranieri, ma la Farnesina ha escluso la presenza di italiani.

L'esplosione di una vettura in un quartiere di Giakarta, verificatasi poco dopo i due attentati di questa mattina negli hotel, non è stata provocata da una bomba ma dalla batteria difettosa di un veicolo.