Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Genova (Liguria) - 18 Gennaio 2018

Genova: doppia rapina, testa spaccata al cassiere con la pistola

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

La Polizia di Genova ha tratto in arresto per i reati di concorso in rapina aggravata e lesioni, un 30enne pregiudicato per droga ed il suo complice, 50enne incensurato, entrambi genovesi.

A seguito delle indagini svolte dalla Squadra Mobile, sono stati raccolti gravi elementi di responsabilità in relazione a due violente rapine, commesse rispettivamente nelle serate del 23 novembre e del 30 dicembre scorsi.

Nella prima occasione il giovane pregiudicato, utilizzando il casco integrale e lo scooter messi a disposizione dal complice in attesa poco lontano, ha fatto irruzione in un supermercato di San Teodoro, brandendo una pistola. Il malvivente, con inaudita quanto immotivata violenza, ha colpito alla testa il cassiere e si è fatto consegnare l’incasso di circa 1200 euro in contanti, per poi darsi alla fuga dopo aver minacciato con l’arma un altro dipendente dell’esercizio commerciale.

Nella seconda occasione il 30enne, agendo da solo, ha messo a segno un ulteriore colpo, con le medesime modalità, all’interno di una tabaccheria del centro. In particolare, dopo aver colpito al capo il titolare con il calcio della pistola, provocandogli lesioni, si è impossessato di circa 900 euro in contanti, 10 stecche di sigarette, diversi abbonamenti e titoli di viaggio AMT.

Il rapinatore è stato associato presso il carcere di Marassi, mentre il complice è stato sottoposto agli arresti domiciliari.