Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Milano (Lombardia) - 26 Gennaio 2018

Giornata della Memoria (ANPI Crescenzago, Giuseppe Natale)

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

GIORNATA DELLA MEMORIA:
INTERVENTO DI GIUSEPPE NATALE, ANPI CRESCENZAGO, ZONA 2 MILANO.
Venerdì 26 gennaio 2018, presso la sede della sezione ANPI Crescenzago in piazza Costantino 5 sulla Martesana a Crescenzago, quartiere della Zona 2 di Milano, videomessaggio di Giuseppe Natale, Presidente della sezione, in occasione della Giornata della Memoria.
Il 27 gennaio 1945 il campo di sterminio nazista di Auschwitz (Oswiecim) veniva finalmente liberato dai soldati dell’Armata Rossa sovietica, che vi trovarono una manciata di superstiti affamati, infreddoliti ed in pessime condizioni fisiche.
Questo filmato è dedicato a tutti coloro che sono stati deportati nei lager e non sono più tornati: antifascisti, comunisti, socialisti, socialdemocratici, democratici, studenti, operai, impiegati, prigionieri di guerra, IMI (Internati Militari Italiani), partigiani, Ebrei, Rom, uomini, donne, anziani, bambini, ecc. provenienti da ogni angolo dei territori europei occupati, vittime innocenti del sanguinario e sadico mostro nazifascista.
Contro l’immobilismo e la complicità delle “Istituzioni” e del governo nel NON far applicare la già esistente legislazione che sanziona e punisce il reato di apologia di fascismo! (tipo i recenti omaggi ufficiali alla famigerata X MAS del boia Junio Valerio Borghese al Municipio di Gorizia e i continui atti di aggressione e vandalismo dei fascisti).
Contro le VERGOGNOSE ASTENSIONI dei governi Renzi (novembre 2014) e Gentiloni (novembre 2017) alle Nazioni Unite sulle mozioni di condanna del nazismo e di ogni sua forma di glorificazione che erano state presentate!
Denuncia del volo di Stato dell’Aeronautica Militare (pagato a spese di noi contribuenti…) per il rientro dall’Egitto in Italia di un monarca criminale, che è stato complice del fascismo, ha firmato le famigerate leggi razziali e l’8 settembre 1943 se l’è squagliata per salvare la pelle, abbandonando a se stesse le Forze Armate.
CONTRO IL FASCISMO DI IERI E DI OGGI!
ORA E SEMPRE RESISTENZA!
https://infointerstampa.jimdo.com/
https://www.facebook.com/anpi.crescenzago.milano/