Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Milano (Lombardia) - 5 Febbraio 2009

FuturisMi: il suono della guerra dei suoni

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Un frastuono impressionante che si leva dagli altoparlanti fuori Palazzo Reale, a pochi passi dal Duomo di Milano.
Suoni, rumori, - è quella che i futuristi amavano definire "la guerra dei suoni" Prende il via FuturisMi, l'evento tributo per i cent'anni del Futurismo.
Il piatto forte è la mostra, con oltre 240 opere tra dipinti, disegni e sculture che ripercorrono una per una le fasi, le tematiche del futurismo. Un percorso imperdibile ed affascinante.
Eccoci nello sezione dedicata all'aeropittura. La volontà e il tentativo di catturare e trasporre in un'opera il movimento, la possibilità di volare furono il cardine del movimento nato con il manifesto di Marinetti. Questo è l'olio su tela di Guglielmo Sansoni intitolato "spiralata", sorvolando in spirale il Colosseo. Tullio Crali vuole invece con quest'altra opera immortalare l'istante prima che si apra il paracadute.
Dipinti che vanno dagli anni 10 del Novecento agli anni 30. Grande spazio anche all'arte polimaterica: ecco l'olio e sabbia su tela di Lucio Fontana rappresentante lo spazio.
E mentre all'interno lungo i corridoi della mostra che rimarrà aperta fino al 7 giugno, viene ultimato l'allestimento, per le vie della città altre iniziative. In Galleria va in scena la Rissa, una performance teatrale con 33 giovani danzatori impegnati a dar vita all'omonimo quadro di Boccioni. Eppure la prima performance è stata bloccata dai vigili, evidentemente non informati, hanno chiesto i documenti all'assessore alla cultura.