Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Roma (Lazio) - 1 Dicembre 2009

Fuorionda di Fini che parla di Berlusconi e Spatuzza

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Il 6 novembre scorso il presidente della Camera Gianfranco Fini partecipa a Pescara alla giornata conclusiva del "Premio Borsellino". In quell'occasione discute con il procuratore della Repubblica Nicola Trifuoggi che è seduto accanto a lui. Il sito de La Repubblica diffonde un fuorionda della conversazione in cui il presidente della Camera parla di Silvio Berlusconi e del pentito Spatuzza.

Fini: "Il riscontro delle dichiarazioni di Spatuzza può aprire scenari...speriamo che lo facciano con uno scrupolo tale da... perché è una bomba atomica"

Trifuoggi: "Assolutamente si... non ci si può permettere un errore neanche minimo"

Fini: "Si perché non sarebbe solo un errore giudiziario, è una tale bomba che... lei lo saprà .. Spatuzza parla apertamente di Mancino che è stato ministro dell'Interno

Trifuoggi: "Pare che basti, no"

Fini: "uno è vice presidente del CSM e l'altro è il Presidente del Consiglio..."

Trifuoggi: "Mi pare che basti, no"

Trifuoggi: "Però comunque si devono fare queste indagini"

Fini: "E ci mancherebbe altro"

Fini: "No ma lui, l'uomo confonde il consenso popolare che ovviamente ha e che lo legittima a governare, con una sorta di immunità nei confronti di... qualsiasi altra autorità di garanzia e di controllo... magistratura, Corte dei Conti, Cassazione, Capo dello Stato, Parlamento... siccome è eletto dal popolo...

Trifuoggi: "E' nato con qualche millennio di ritardo, voleva fare l'imperatore romano"

Fini: "Ma io gliel'ho detto... confonde la leadership con la monarchia assoluta.... poi in privato gli ho detto... ricordati che gli hanno tagliato la testa a... quindi statte quieto"

Il portavoce di Fini, Fabrizio Alfano, in una nota afferma: "Il video fuori onda rilanciato da alcuni siti internet da' conto della coerenza delle opinioni del Presidente della Camera dei deputati, allorquando, al di la' dei toni colloquiali ed informali, dice in privato esattamente quanto afferma poi pubblicamente".