Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Pago Del Vallo Di Lauro (Avellino) - 18 Novembre 2008

Frantoio Maffettone Pago del Vallo di Lauro (AV) 2

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

A Pago del Vallo di Lauro (AV) dal 01 di ottobre fino a febbraio è il periodo della produzione di olio. Molte le campagne che sono coltivate per la maggior parte di piante di olive, che oltre alle nocciole è il prodotto tipico più diffuso fin dai tempi dei romani che insediarono proprio a Pago è proprio la pianta di olive. Molti abitanti dopo aver raccolto le olive su piante enormi (che vi mostremo nei prossimi video), le olive vengono raccolte e messe in cassette o sacchetti di naylon per poi portarli al frantoio per la macinazione e la produzione di un ottimo olio d'oliva. Noi di Youreporter abbiamo trascorso una mattinata presso il frantoio Maffettone che risale all'anno 1946. Il frantoio viene gestito dal signor Antonio, il figlio Rosario, la moglie e con l'aiuto di qualche ragazzo del paese. Appena si entra nel frantoio subito si sente l'odore delle olive schiacciate dalle tre ruote meccaniche, una volta si faceva a mano ci ha raccontato il signor Antonio adesso è tutto automatizzato. Peccato che l'utente che guarda il video non può sentire l'odore di olio che vi assicuro che l'odore e molto buono e da mille e una notte. Come si inzia a vedere nel video gli abitanti di Pago, e le sue due frazioni Pernosano e Sopravia inziano a portare le olive in sacchetti di naylon, cassette, vengono pesate, poi svuotati in un cesto grande dove con l'iauto di un motorino vengono portate nella vasca dove si trovano le due ruote di pietra che girano per la macinazione per poi dopo circa mezz'ora diventa una pasta e viene messa a cerchio su dei dischi per poi codesti dischi vengono messi sotto a delle presse e dopo un pò esce dell'olio non chiaro, questo olio non chiaro viene mandato in una macchina che dopo un pò lo trasforma ad olio di oliva. E così ogni proprietario di olive aspetta il suo turno per prendersi l'olio che ha prodotto con le olive della sua campagna. Nei prossimi video vedremo come si raccolgono le olive. Non dimentichiamo che il frantoio Maffettone è conosciuto in tutta la provincia di Avellino e molti clienti provengono anche dai paesi della provincia e dai paesi limitrofi. Alla prossima !!!!