Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Falconara Albanese (Cosenza) - 29 Novembre 2010

Falconara

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

TORREMEZZO, PARCO FABIANO. ORMAI UNA "ROVINA"
NEL BEL MEZZO DEL PAESE. UN DISFACIMENTO ASSOLUTO
NELLA GENERALE INDIFFERENZA.

Quello che doveva e poteva essere un'attrazione a 360°, per bambini e perché no anche per grandi e genitori in attesa dei loro figli, si è trasformato, e sta trasformandosi sempre più, in un luogo abbandonato, trascurato e nel totale sudiciume, frequentato chissà da chi e posto ideale per dar riparo a randagi di ogni razza. Parliamo del Parco Fabiano, a Torremezzo, ormai chiuso al pubblico dall'agosto 2009, con la possibilità di essere riassegnato per ben 2 volte, con bandi comunali andati a vuoto e addirittura revocati, condizioni che rendono questo sito nato essenzialmente per lo svago ed il ritrovo di bambini non solo del posto ma un po di tanti paesi limitrofi della costa uno degli scempi a cui purtroppo dalle nostre parti siamo abituati. L'ufficio tecnico, i suoi responsabili ed i progettisti di tale struttura evidentemente desistono, viste le carenze generali dell'impianto, dal mettere insieme idee che ridiano vita ed antica luce ad una meta, turistica, ambita e poi rivalutata dai suoi punti ristoro e dalla sua pizzeria. Oggi invece chiunque vi metta piede si rende personalmente conto che il parco e' in mano a vandali che lo stanno riducendo ad un cumulo di macerie: un ammasso di ferraglia, giochi distrutti, sedie spaccate, tavoli di plastica sparsi ovunque, fili della luce pendenti e strappati, banconi e frigoriferi da bar depredati distrutti e rovesciati, altalene di cui è rimasto solo lo scheletro, uno scivolo pericolante e pezzi di legno marcio che un tempo erano giochi su cui si dondolavano i bambini tegole cadute giu per non dire dei sanitari in condizione sconcia ed indegna. Se durante la stagione estiva, una tale struttura garantiva svago e divertimento per tanti,seppur in alcuni casi si siano verificatisi episodi spiacevoli, anche nei periodi freddi, autunnali o invernali, la stessa struttura si sarebbe potuta utilizzare diversamente, magari solo bar e pizzeria. La realtà invece e' che il Parco Fabiano rappresenta un vero fantasma in un paese descritto come turistico. In queste nostre terre desolate non c'è più nulla che richiami all'infanzia ed alla spensieratezza dei giochi all'aria aperta, Torremezzo aveva la fortuna non compresa di avere uno degli ultimi "lidi" di aggregazione infantile e per tutte le età.

Più visti della settimanaTutti