Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Trecate (Novara, Piemonte) - 30 Giugno 2009

Da qui è partita la cisterna esplosa a Viareggio

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

La lunga fila delle cisterne ferme sui binari nella zona nei pressi del grande polo delle raffinerie di Trecate, in provincia di Novata. I locomotori vanno avanti e indietro in continuazione. Agganciano le cisterne e le trasportano lungo la rete ferroviaria.
Era partito da qui il treno merci con la cisterna maledetta esplosa a Viareggio. I vagoni con il gas sono stati instradati lungo i binari che escono dalla raffineria Sarpom di Trecate. La vedete nelle immagini.
Sono 2.440 i carri cisterna carichi di Gpl che la Sarpom spedisce ogni anno. E rappresentano il 20%
di tutte le spedizioni di prodotti (benzina, gasolio) via ferrovia.
In quest'area delle ferrovie dello stato vengono vengono messi in coda l'uno dopo l'altro, pronti per partire. Si perde facilmente il conto. E' veramente impressionante il numero di cisterne pronte a viaggiare. Alcune in condizioni pietose. Ne vedete una, proveniente dalla francia. Rischiano di diventare delle bombe vaganti lungo la rete ferroviaria. Queste cisterne transitano infatti sugli stessi binari dei treni passeggeri.