Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Ischia (Napoli, Campania) - 9 Giugno 2010

D. Savio Su Radio 24 Attacca Lo Sfruttatore Berlusconi

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

SERVIZIO GIORNALISTICO REALIZZATO DA GENNARO SAVIO
In studio anche l'economista Oscar Giannino che non è riuscito a contenere la furia di Savio
IN DIRETTA SULLA RADIO DE "IL SOLE 24 ORE", DOMENICO SAVIO ATTACCA A BRUCIAPELO IL PADRONE D'ITALIA SILVIO BERLUSCONI: "SI E' ARRICCHITO SFRUTTANDO IL MONDO DEL LAVORO"
Nell'affrontare la spinosa questione degli abbattimenti delle prime case di necessità realizzate sull'isola d'Ischia e in tutta la regione Campania, Domenico Savio ha attaccato lo Stato inadempiente e difeso con tutta la forza possibile le migliaia e migliaia di famiglie che nella regione Campania sono state costrette a costruirsi un tetto abusivamente.

dalla Redazione di PCIML-TV*

Mercoledì sera 9 giugno 2010 Domenico Savio, Segretario generale del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista, è stato ospite in diretta telefonica della trasmissione radiofonica "La Zanzara", condotta su "Radio 24", la radio del Quotidiano "Il Sole 24 ORE", dal giornalista Alessandro Milan. L'argomento su cui si dibatteva assieme all'economista Oscar Giannino, erano gli abbattimenti delle prime case di necessità e l'affossamento alla Camera dei Deputati del decreto Legge che in Campania avrebbe dovuto fermare le ruspe per i prossimi sei mesi. Ad un certo punto, però, il conduttore Alessandro Milan, rivolto a Savio, gli ha ricordato che i comunisti reputano Berlusconi, da imprenditore qual è, "un truffatore e un evasore". Milan, con queste affermazioni, probabilmente pensava di mettere in difficoltà il Segretario generale del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista il quale, senza mezzi termini e con forza ha attaccato a bruciapelo l'attuale presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, padrone d'Italia e uomo più ricco del nostro Paese dichiarando: "Silvio Berlusconi in quanto capitalista è uno sfruttatore e un rapinatore della classe lavoratrice. Berlusconi la ricchezza non se l'è realizzata col suo lavoro ma se l'è realizzata sfruttando il mondo del lavoro, così come fa tutta la classe capitalistica nazionale ed internazionale", e all'affermazione di Berlusconi che esistono ancora i comunisti, Savio ha aggiunto: "I comunisti esisteranno sino a quando esisteranno i vari Berlusconi e fino a quando in Italia e nel mondo esisterà la sfruttatrice classe capitalistica". Poche battute, quelle di Domenico Savio, che hanno certamente fatto rizzare i capelli ai tanti radioascoltatori in quel momento sintonizzati sulla radio della Confidustria, i quali certamente in questo momento buio per la nostra democrazia e in cui si tenta di imbavagliare tutti e tutto, non avrebbero mai immaginato di ascoltare in diretta nazionale un attacco frontale al Presidente del Consiglio dei Ministri. Dal canto suo, Savio non ha certamente tradito le aspettative di chi lo conosce da sempre come un "cavallo" di razza della politica italiana, un comunista doc che sin da giovanissimo si batte con coraggio e con coerenza a difesa dei diritti del mondo del lavoro, degli sfruttati e dei diseredati. Sull'abusivismo di necessità, Domenico Savio ha attaccato lo Stato inadempiente e difeso con tutta la forza possibile le migliaia e migliaia di famiglie che nella regione Campania sono state costrette a costruirsi un tetto abusivamente e per le quali il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista e il Movimento per il Diritto alla Casa delle Isole di Ischia e Procida continueranno a battersi affinchè mai e poi mai sia loro abbattuta la prima casa di abitazione.
L'appassionato intervento di Domenico Savio tenuto nel corso della seguitissima trasmissione radiofonica "La Zanzara", è stato citato anche sul Sito di "Radio 24" con l'eloquente titolo: "Tra fascisti e comunisti: l'Italia divisa in due".
? Direttore Gennaro Savio - www.pcimltv.blogspot.com