Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Ischia (Napoli, Campania) - 3 Novembre 2008

Disagi A Capolinea Bus: Nel Tg Teleischa Video Yr

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

IERI SERA NEL CORSO DEL TELEGIORNALE SERALE DI TELEISCHIA CONDOTTO DALLA GIORNALISTA CARMEN CUOMO, E' STATO LETTO UNO STRALCIO DEL COMUNICATO STAMPA DIRAMATO DA PCIML-TV SUI VERGOGNOSI DISAGI CHE HANNO COLPITO L'UTENZA DEL SERVIZIO AUTOMOBILISTICO PUBBLICO A CAUSA DELLA CHIUSURA DEL CAPOLINEA DEI BUS. DURANTE LA LETTURA DEL COMUNICATO STAMPA SONO STATE MOSTRATE LE IMMAGINI DEL SERVIZIO GIORNALISTICO DI PCIML-TV PUBBLICATO SU YOUREPORTER.
Video pubblicato da Gennaro Savio, Direttore di PCIML-TV www.mogulus.com/pcimltv. Per contatti: gennarosavio@gmail.com. IERI MATTINA 3 OTTOBRE 2008 SUL PORTO D'ISCHIA, A CAUSA DELL'INCAPACITA' E DELL'IRRESPONSABILITA' POLITICA DELL'AMMINISTRAZIONE GUIDATA DAL SINDACO GIUSEPP FERRANDINO, E' STATO CHIUSO IL CAPOLINEA DEL SERVIZIO AUTOMOBILISTICO PUBBLICO SENZA CHE FOSSEPRONTA LA NUOVA AREA CHE DEVE SOSTITUIRLO MOMENTANEAMENTE. SI SONO VISSUTI MOMENTI DI ALTA TENSIONE, I PEDONI ERANO CSTRETTI A CAMMINARE TRA LE AUTO E I DIPENDENTI DELLA EVABUS SI SONO DOVUTI SOSTITUIRE AI VIGILI URBANI CHE MANCAVANO. NEL VIDEO A PARLARE SONO SOPRATTUTTO I CITTADINI ESASPERATI DA QUESTA NUOVA E INTOLLERABILE VERGOGNA AMMINISTRATIVA.
Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa diramato ieri dalla redazione di PCIML-TV:
Sgombrato il capolinea dei bus da piazzale Trieste e Trento senza che fosse pronta la nuova area per la sosta dei pullman dell'EAVBUS
L'IRRESPONSABILITA' POLITICA DELL'AMMINISTRAZIONE FERRANDINO CREA DISAGI E ESASPERAZIONE SUL PORTO D'ISCHIA!
Utenti inferociti non sapevano se e quando sarebbero passati i pullman. Pedoni residenti e turisti costretti a camminare nel traffico col serio rischio di essere investiti dalle auto. Se non si sono verificati incidenti e se la situazione non è degenerata è stato solo grazie al paziente e coscienzioso lavoro svolto dagli stessi dipendenti della Società di trasporto pubblico EVABUS che sono stati costretti, dalla gravità della situazione, a sostituirsi ai Vigili Urbani. Alle 10,30 piazza degli Eroi era diventata il capolinea dei pullman numero 5 e 6. Domenico Savio: "Basta con queste vergogne amministrative".
dalla Redazione di PCIML-TV*
L'esecuzione dei lavori pubblici in piazza Trieste e Trento, sul Porto del Comune di Ischia, stamattina luned√¨ 3 novembre 2008, ha creato enormi disagi allo svolgimento del servizio pubblico automobilistico e ai cittadini residenti e turisti utenti dell'EVABUS. C'√® stato un duro scontro tra i rappresentanti della Ditta esecutrice dei lavori e quelli della Societ√† pubblica automobilistica sull'impossibilit√†, quest'ultima, di continuare a usufruire del gi√† angusto spazio che aveva a disposizione per l'arrivo, la sosta e la partenza degli autobus. Pare che l'Amministrazione del Comune di Ischia e quella della Provincia di Napoli non siano riusciti ancora a predisporre la nuova area di sosta dei mezzi pubblici. Tutto questo mentre cittadini, studenti e turisti hanno dovuto subire un vergognoso disagio sociale. Pensate che a un certo punto della mattinata piazza degli Eroi, distante centinaia e centinaia di metri dal porto d'Ischia, √® divenuto il capolinea per i pullman numero 5 e 6, assurdo. La cosa pi√Ļ grave poi, √® stato notare che sul piazzale Trieste e Trento, nel bailamme generale, i cittadini erano costretti a camminare nel traffico, col serio rischio di finire investiti dalle auto e questo senza che l'Amministrazione comunale si fosse degnata di mandare un Vigile Urbano a garantire l'incolumit√† dei pedoni. Che vergogna! Se non si sono verificati incidenti e se la situazione non √® degenerata √® stato solo grazie al paziente e coscienzioso lavoro svolto dagli stessi dipendenti della Societ√† di trasporto pubblico EVABUS che sono stati costretti, dalla gravit√† della situazione, a sostituirsi ai Vigili Urbani regolando il traffico nel mentre erano impegnati a dare continue informazioni agli utenti esasperati. Casuale testimone diretto dei momenti di forte tensione e disagio per l'utenza registratisi sul porto di Ischia, √® stato Domenico Savio che in un intervista rilasciata a PCIML-TV ha raccontato: "Sul piazzale Trieste e Trento questa mattina si √® vissuto l'inferno. Cittadini bistrattati a destra e sinistra e che non sapevano come muoversi per poter prendere l'autobus e spostarsi. E' una vergogna politica per l'Amministrazione di Ischia e quella della Provincia di Napoli. Una vergogna che deve finire immediatamente. E pensare che nel corso di un Consiglio comunale svoltosi nel mese di agosto, l'attuale Sindaco di Ischia Giuseppe Ferrandino defin√¨ noi Dirigenti del PCIML "incivili", solo perch√® osammo condannare e contestare pubblicamente, assieme a centinaia di cittadini, la sua politica antidemocratica e antipopolare che enormi e gravi disagi aveva provocato alla cittadinanza con la decisione di chiudere al traffico via Iasolino con fioriere e lucchetti. Che vergogna! Sindaco Ferrandino, stamattina avete dimostrato ancora una volta quanto sia politicamente incivile la vostra azione amministrativa che da oltre un anno continua a creare intollerabili disagi e apprensione tra i cittadini.
Intanto sappiate, tu e la tua amministrazione, che ci opponiamo fermamente allo spostamento del capolinea dei mezzi pubblici dall'area di piazza Trieste e Trento perché è grave e vergognoso che i cittadini siano eventualmente costretti a utilizzare il servizio pubblico in arrivo e partenza dal lontano parcheggio della sopraelevata e costretti a sobbarcarsi un lungo percorso a piedi per raggiungere l'imbarco di navi e aliscafi per la Terraferma. Per il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista il capolinea degli autobus, al contrario di quanto si vocifera, dovrà rimanere in piazza Trieste e Trento, questo per non creare altri assurdi e insopportabili disagi per i cittadini". www.mogulus.com/pcimltv