Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Forio (Napoli, Campania) - 7 Dicembre 2008

Dajti: Solo Ritorno A Socialismo Salvara' Albania

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Servizio giornalistico realizzato da Gennaro Savio, Direttore responsabile di PCIML-TV, www.mogulus.com/pcimltv. Per contatti: gennarosavio@gmail.com. www.pciml.org
Con la straordinaria diretta su PCIML-TV, è terminata la visita in Italia del Segretario del Partito Comunista del Lavoro d'Albania, Marko Dajti ospite del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista guidato da Domenico Savio
MARKO DAJTI: "L'ALBANIA CAPITALISTICA E' ALLO SFACIO, SOLO IL RITORNO AL SOCIALISMO PUO' SALVARLA"
Al contrario di quello che vogliono farci credere i partiti politici e la propaganda borghesi, Dajti ha dimostrato con dati alla mano e attraverso l'esperienza albanese, quanto superiore e umano sia il sistema economico e sociale socialista rispetto al barbaro e disumano sistema capitalistico raccontando l'epopea dell'Albania socialista di Enver Hoxa nella quale all'uomo veramente libero erano riconosciuti e garantiti tutti i diritti sociali tra cui quello al lavoro, allo studio, alla casa e alla sanità e non si conoscevano le piaghe della droga, della prostituzione, della povertà e del disagio sociale che purtroppo oggi infestano e affliggono l'Albania post socialista e tutti i paesi capitalistici. Dajti è rimasto incantato dalle bellezze naturalistiche e paesaggistiche dell'isola d'Ischia dove è presente Sede nazionale del PCIML e ha chiesto a Domenico Savio di recarsi quanto prima in Albania per continuare il proficuo dialogo tra i partiti fratelli marxisti-lennisti d'Italia e d'Albania, il PCIML e il PPSHr.

dalla Redazione di PCIML-TV*

E' giunta sabato 6 dicembre 2008 sull'isola d'Ischia, un autorevole Delegazione del Partito Comunista del Lavoro d'Albania, guidata dal Primo Segretario compagno Marko Dajti ospite del Partito Comunista Italiano Marxistra-Leninista la cui storica Sede nazionale si trova proprio sull'isola Verde. Ad attendere Dajti sul porto del Comune di Ischia, c'era il Segretario generale del PCIML, Domenico Savio. Nei tre giorni di intense consultazioni avvenute tra la delegazione del PCIML e del PPSHr, sono stati molti gli incontri, i dibattiti e le conferenze stampa a cui hanno partecipato e presieduto i rispettivi Segretari generali dei Partiti Comunisti albanese e italiano. In occasione dell'importante visita, PCIML- TV, la televisione on line del PCIML ha organizzato per domenica 7 dicembre 2008 alle ore 18,00 in diretta dalla Sede nazionale del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista, una trasmissione televisiva in cui è stato ospite di Domenico Savio, proprio il Primo Segretario del Partito Comunista del Lavoro d'Albania Marko Dajti. Il cordiale colloquio televisivo tra Savio e Dajti, è stato molto interessante perché si è discusso di problematiche politiche e sociali nazionali ed internazionali e dell'attuale situazione politica nell'Albania post socialista. Ad inizio di trasmissione, Domenico Savio ha voluto ricordare i sette lavoratori morti lo scorso anno all'interno della fabbrica Thyssenkrupp a seguito di uno dei tanti e spaventosi incidenti sul lavoro che quotidianamente sconvolgono il nostro Paese.
Dopo la messa in onda di un breve video dedicato alla memoria degli operai morti a Torino, Savio e Dajti hanno discusso dell'attuale crisi economica internazionale. Il Segretario del Partito Comunista del Lavoro d'Albania Marko Dajti, dopo aver sottolineato che l'Albania da ben diciotto anni, cioè da quando è morto Enver Hoxa e si è ritornati alla dannata società capitalistica, è afflitta da una gravissima crisi economica, ha spiegato l'abissale differenza che c'è tra l'umana Albania socialista del compagno Enver Hoxa e quella attuale e disumana capitalistica dello sfruttamento dell'uomo sull'uomo dove al contrario di prima, esistono droga, prostituzione, criminalità organizzata, disagio sociale e diritti negati tra i quali quelli esistenziali alla casa, al lavoro e alla salute. Dall'attuale drammatica situazione sociale in cui è precipitata l' Albania post socialista, noi italiani possiamo ben comprendere i motivi che spingono migliaia e migliaia di uomini e donne a rischiare la vita pur di scappare dal proprio Paese alla ricerca della dignità sociale perduta e con la speranza di dare un futuro ai propri bambini. Dajti, tra l'altro, ha affermato che Enver Hoxa da Segretario del Partito Comunista del Lavoro d'Albania, guadagnava meno di un minatore e questo la dice lunga sull'integrità morale e intellettuale tipica dei dirigenti politici e capi di Stato dei Paesi ex socialisti rispetto ai dirigenti politici dei partiti e dei paesi capitalisti che una volta in Parlamento per prima cosa legiferano per se stessi lauti aumenti di stipendio.
L'importantissima diretta televisiva si è conclusa con l'auspicio di Domenico Savio che quanto prima possa nascere un coordinamento internazionale tra i vari partiti comunisti coerentemente marxisti-leninisti presenti nei vari Paesi della Terra.
Al termine delle riunioni, dei colloqui e delle conferenze stampa e prima di ripartire per l'Albania, il Segretario del Partito Comunista del Lavoro d'Albania Marko Dajti, accompagnato da Domenico Savio, ha fatto il giro dell'isola d'Ischia, guardando, ammirando ed esaltando gli straordinari ed impareggiabili scorci panoramici che offre la nostra stupenda isola Verde.
? www.mogulus.com/pcimltv

Più visti della settimanaTutti