Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Grecia, Estero - 18 Febbraio 2012

Canzone_Anti_autoritaria. Entropia_band

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Canzone anti autoritaria, basata su una poesia del 1978 della poetessa anarchica Katerina Gogou, riarrangiata dalla band Entropia

"25 Maggio"

Una mattina aprirò la porta,

e uscirò per le strade, come ho fatto ieri

E penserò a nient'altro

ma quel pezzo dal padre e dal mare

questi unici pezzi con cui mi hanno lasciato ;

e la città, la città che hanno lasciato a marcire, ed i nostri amici che sono andati perduti.

Una mattina aprirò la porta

e passerò direttamente nel fuoco

Vado fuori come ho fatto ieri,

gridando "fascisti!"

erigendo barricate e lanciando pietre,

con una bandiera rossa tenuta in alto, splende il sole.

Aprirò la porta_ e non è che ho paura -

ma, vedete, volevo dirti

che io non ce l'ho fatta in tempo

e che avete bisogno d'imparare

non scendere nelle strade senza nessuna arma

come ho fatto io; perchè non ho fatto in tempo,

altrimenti sparirete come ho fatto io, "così", "vagamente",

rotto in piccoli pezzi come il mare,

anni d'infanzia e striscioni rossi.

Una mattina apro la porta e svanirò via con il sogno della rivoluzione

all'interno della solitudine infinita delle strade che saranno in fiamme,

all'interno della solitudine infinita delle barricate di carta,

essere chiamati ? non ci credo! ? come "provocatori".

é TEMPO CHE LA PAROLA RIVOLUZIONE TRONI SULLE NOSTRE LABBRA