Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Milano, Lombardia - 16 Dicembre 2009

Bocconi Art Gallery

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

La scorsa notte attorno alle 3 un ordigno è esploso in parte all'interno dell'Università Bocconi di Milano. La bomba è stata rivendicata dalla federazione anarchica informale, con un volantino inviato alla sede del
quotidiano Libero.
Nell'ateneo milanese mercoledì pomeriggio era in programma l'inaugurazione di «Bag», la nuova «Bocconi Art Gallery», seguita da un concerto.
16 dicembre 2009, ore 18 - 23: una serata aperta a tutti per visitare liberamente le opere d'arte dell'Università, ascoltare jazz, bere un aperitivo e fare quattro chiacchiere con artisti, galleristi e critici d'arte. Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di arte contemporanea, ma anche per chi ha solo voglia di fare un giro in Bocconi. L'occasione per scoprire che qui non si parla solo di economia.

L'ordigno è esploso solo in parte, é stato trovato vicino ad un muro dell'università Bocconi di Milano. L'azione è stata rivendicata da un gruppo anarchico con una telefonata a un quotidiano. Parte dell'ordigno sarebbe esplosa nella notte. Le indagini sono condotte dalla Digos.
Secondo quanto riferito all'università, non ci sono stati danni a cose o persone e lo scoppio, che ha causato la caduta di qualche calcinaccio, è avvenuto nel tunnel tra via Sarfatti e via Bocconi che di notte viene chiuso. Stamani il passaggio tra i due edifici è stato chiuso per qualche ora per consentire gli accertamenti degli artificieri. Al momento è normalmente aperto e in corso c'é la presentazione di una mostra.

Più visti della settimanaTutti