Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Roma (Lazio) - 6 Marzo 2010

Antonello De Pierro incatenato Agi corruzione vigili

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Antonello De Pierro incatenato davanti all'Agi contro corruzione vigili urbani

Il presidente dell'Italia dei Diritti: "In assenza di risposte certe da parte del sindaco Alemanno continuo la battaglia in difesa di cittadini e lavoratori onesti"


Roma - Proseguono le azioni di dissenso del presidente dell'Italia dei Diritti Antonello De Pierro per richiamare l'attenzione di istituzioni e opinione pubblica sulla questione della rotazione intermunicipale dei vigili urbani e dei dipendenti degli uffici tecnici comunali di Roma al fine di evitare episodi di corruzione e favoritismi. Dopo i clamorosi incatenamenti in vari luoghi simbolo della Capitale quali ad esempio il Campidoglio, davanti alle sedi de 'Il Messaggero' e de 'La Repubblica', il leader del movimento nazionale si è incatenato dinanzi alla sede dell'AGI ? Agenzia Giornalistica Italia - con l'intento di porre sotto i riflettori l'importanza della protesta e soprattutto del silenzio del sindaco Alemanno. "Noi non ci fermeremo con la nostra iniziativa ? chiosa De Pierro - per noi questa è l'unica via possibile per chiedere che sia garantita trasparenza e imparzialità da parte dei vigili urbani e degli impiegati degli uffici tecnici comunali spesso esposti a tentazioni di facili accordi sul territorio che li portano ad avere comportamenti scorretti quali omissioni e illeciti di vario tipo. Anche se i dipendenti corrotti sono fortunatamente in minoranza rispetto alla maggior parte di coloro che svolgono correttamente il proprio lavoro, puntiamo a salvaguardare l'uguaglianza dei cittadini davanti alla legge e soprattutto miriamo a tutelare l'immagine stessa del corpo dei vigili urbani e dell'intero apparato dell'amministrazione comunale. Chiediamo ? conclude risolutamente De Pierro - il trasferimento dei vigili da un municipio all'altro ogni tre anni perché siamo fermamente convinti che contribuirà a ridurre in maniera consistente le possibilità di commettere tali reati. In attesa di risposte certe da parte del sindaco Alemanno continuerò la serie d'incatenamenti per protestare contro la scarsa attenzione verso un fenomeno che danneggia cittadini e lavoratori onesti".

Più visti della settimanaTutti