Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Agrigento (Sicilia) - 1 Marzo 2018

Agrigento: nascondevano soldi e gioielli in casa. 3 arresti

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

AGRIGENTO, OPERAZIONE CONGIUNTA DI CARABINIERI E POLIZIA: FERMATE TRE PERSONE IN POSSESSO DI UN AMPIO BOTTINO DI GIOIELLI E CONTANTI

Tra i comuni di Ribera (AG) e Cattolica Eraclea (AG) si erano verificati, negli ultimi giorni, alcuni furti all’interno di abitazioni in cui gli oggetti rubati erano per lo più gioielli e danaro contante. Un fatto che aveva portato i Carabinieri della Tenenza di Ribera e della Stazione di Cattolica Eraclea a intensificare i controlli sul territorio, insieme alla Polizia di Stato. Proprio nel corso di questi controlli, è stata fermata un’auto con a bordo tre uomini, trovati in possesso di una collana e di alcune posate di argento. A quel punto, Carabinieri e Polizia, agendo in sinergia, hanno fatto scattare le perquisizioni nelle abitazioni dei tre, scoprendo, all’interno di un vaso contenente del terriccio, 40.000 euro in banconote ed un contenitore zeppo di gioielli d’oro. Da un frigorifero sono poi emersi altri gioielli, mentre, dietro un quadro appeso a una parete, c’erano 25.000 euro in contanti, attaccati col nastro adesivo. In tutto, sono stati sequestrati 68.000 euro in contanti e numerosi gioielli del valore complessivo di circa 40.000 euro. I tre uomini sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto e condotti in carcere a disposizione della Procura della Repubblica di Sciacca (Ag).