Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Afghanistan, Estero - 23 Marzo 2011

Afghanistan, italiani sul C130 da Al Bateen ad Herat

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Le continue necessità logistiche per il contingente italiano in Afghanistan mettono sotto pressione tutta la linea di trasporto dell'Aeronautica, che ha praticamente un servizio di "navetta" (la chiamano proprio così) tra la base di Al Bateen, ad Abu Dabi, e quella di Herat, il comando nell'ovest afghano.
I C130 continuano a volare, di solito pieni di materiale "pallettizzato" (ossia imballato sui pallet) e il personale. Anche ad Herat un velivolo è sempre pronto per ogni evenienza. Gli inviati "embedded" volano naturalmente con i soldati. Il segreto sono buone cuffie antirumore o tappi per le orecchie nelle 4 ore di volo tra Emirati e Afghanistan. Quando invece non vi capiti di farlo tutto, magari Pisa - Herat, a tappe. Tendenzialmente per raggiungere l'Afghanistan dall'Italia il viaggio con gli scali dura 15 - 16 ore, condizioni meteo, e di sicurezza, permettendo.