Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Roncà (Verona, Veneto) - 25 Luglio 2010

100%animalisti contro il palio dei mussi di Terrossa

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Come annunciato, erano presenti ai bordi del circuito circa trenta militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI, arrivati questa volta con un pullman mascherato con "CORO DEGLI ALPINI" per aggirare eventuali posti di blocco.

Scopo dell'intervento era di monitorare l'evento e segnalare tutte le eventuali irregolarità. Che non sono mancate: infatti l'unica innovazione (dovuta alle nostre denunce) è stata che anziché correre sull'asfalto tra le case del paese, come nei tredici anni precedenti, gli organizzatori sono stati costretti a creare un tracciato erboso intorno al campo sportivo.

Perlomeno agli asini è stata risparmiata la sofferenza di correre su terreno duro e scivoloso.

Per il resto, è stato fatto ben poco: la pista era delimitata da comuni transenne metalliche, solo ricoperte da rete di plastica, inadeguate a tutelare pubblico e animali.

Dopo la sfilata dei carri (in verità assai miseri) delle borgate, è iniziata la corsa, mentre i militanti 100% gridavano: "VERGOGNA" e "FANTINI AGUZZINI".

Infatti alcuni dei fantini percuotevano gli asinelli non con cuscini, ma con sacchetti di tela riempiti di materiale abbastanza pesante, colpendoli sulla pancia e sui fianchi. Alcuni animali erano visibilmente affaticati (la lunghezza è di tre Km, la temperatura era alta), soprattutto uno piuttosto anziano.

Inqualificabile, come previsto, il comportamento di una parte dei rustici presenti.

I militanti di 100%, circondati da Carabinieri, hanno ricevuto fischi e insulti da alcuni elementi che naturalmente si tenevano ben lontani, tuttavia, non sono mancate le risposte adeguate da parte dei nostri attivisti che non si tirano di sicuro indietro..... .

Momenti di tensione acuta si sono avuti quando un vigliacco ha lanciato della birra verso il gruppo alle spalle, scappando subito a nascondersi nel bar, inseguito comunque dai nostri militanti che sono stati fermati dagli agenti dell'arma.