Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Villadose (Rovigo, Veneto) - 18 Marzo 2017

100%Animalisti - presidio vs allevamento Visoni riassunto in 5 minuti

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Comunicato di Centopercentoanimalisti

Sabato pomeriggio 18 marzo, una ventina di Militanti di Centopercentoanimalisti, hanno organizzato un presidio davanti all’allevamento di Visoni in via Romolo Andreotti, 58/B a Villadose in provincia di Rovigo.

Il presidio è stato costantemente monitorato da Agenti di Polizia di Stato, Agenti DIGOS e Carabinieri. I lavoratori dell’allevamento hanno pensato di tenere chiuse le finestre dell’abitazione per tutta la durata della manifestazione, ogni tanto mettevano fuori il naso timidamente, ma venivano puntualmente subissati da cori di scherno.

Da segnalare la presenza per tutta la durata del presidio di un Gatto, che ha tenuto compagnia ai Militanti rimediando coccole a vagonate. I poveri Visoni prigionieri del lager sono fatti crescere in ambienti freddi e angusti, nascono direttamente in gabbia, per finire in una camera a gas. La cosa “comica” (per modo di dire) che il titolare del lager fa parte di federfauna, la stessa sigla che per alcuni anni ha istituito il “premio Hitler” destinato all’animalista più radicale, sarebbe opportuno che il premio lo regalasse a lui stesso, dato che proprio lui ha costruito un vero e proprio campo di concentramento per Visoni.

Molti gli striscioni esposti fuori dalla case da parte degli abitanti della zona che sono contrari all’allevamento, in quel luogo fino allo scorso dicembre, venivano allevate Mucche, quindi cambiano le vittime, cambiano i nomi dei carnefici, ma la vergogna rimane.

Parte di questa video-storia