Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Rovolon (Padova, Veneto) - 20 Marzo 2011

100%animalisti Ii Filmato Esclusivo Scontri Allevatori

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

In questo video l'allevatore di visoni offende le nostre attiviste, mente i suoi colleghi vigliaccamente alle spalle, lanciano sassi contro gli altri militanti dall'interno del loro allevamento...

Domenica 20 marzo alle ore 14.00 è scattato il blitz dei nostri attivisti contro due allevamenti di visoni del Padovano. I nostri militanti (una quindicina circa) si sono recati davanti al lager di visoni siti in via Rive Basse a Villa del Conte e in via Lovolo a Bastia di Rovolon ed hanno affisso numerose locandine adesive contro gli allevamenti da pelliccia sui cancelli delle due aziende.

Allevamento di visoni Villa del Conte (Padova)

I nostri militanti sono stati minacciati da una signora armata di fucile.
Un'altra situazione scandalosa a Villa del Conte (Padova), dopo la fattoria degli orrori di Bianchi.
In via Rive Basse c'è un allevamento intensivo di visoni: mediamente 8 000 Animali vengono tenuti in gabbie strettissime in attesa di venir ammazzati per alimentare l'industria di morte delle pellicce.
Ci risulta che il sindaco Cazzaro sia stato informato già da tempo da cittadini dei dintorni, i quali denunciano il trattamento crudele contro gli Animali e problemi di tipo igienico.
Ci è stato riferito che l'azienda scarica i liquami animali direttamente nei fossi.
Sembra inoltre che il titolare abbia ricevuto - grazie alla compiacenza di un consigliere di rilievo della Regione Veneto - ben 300 000 (trecentomila) euro a fondo perduto dall'Unione Europea per mettere a regola l'allevamento, soldi che invece ha speso per ristrutturarsi la casa e comperarsi un'auto nuova.
Il sindaco Cazzaro non sa niente di tutte queste cose?
La sua benevolenza verso questi individui, non sarà forse dovuta al fatto che è anche lui un allevatore?
I nostri militanti sono riusciti a dileguarsi prima dell'arrivo dei carabinieri.


Allevamento di visoni a Bastia (Padova)

Qui gli allevatori alla vista dei nostri attivisti, hanno lanciato dall'interno del loro lager sassi contro i nostri militanti, non contenti, subito dopo hanno inseguito un'auto dei nostri attivisti e dopo averla tamponata numerose volte gli hanno sbarrato la strada proprio mentre giungeva sul posto un'auto dei carabinieri che identificava sia i tre militanti e sia gli stessi allevatori.

100%animalisti si riserva di denunciare i due allevatori a bordo dell'Audi per violenza privata