Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 4
Rossano (Cosenza, Calabria) - 26 Novembre 2016

Siglato l'accordo tra la Cooperativa e gli assistenti fisici

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di Rossanonews

ROSSANO – ARTICOLO SCRITTO DAL REPORTER ED INVIATO ANTONIO LE FOSSE - E' stato siglato, nella tarda serata di ieri (sabato 26 novembre 2016), l'accordo, dopo un lungo e tormentato “braccio di ferro” durato diverse settimane, tra la “Rti-Maya-Sinergie” (la Cooperativa che ha vinto la gara d'appalto nel Comune di Rossano per garantire il servizio di assistenza ai bambini diversamente abili che frequentano le diverse scuole della città bizantina) ed i 39 assistenti fisici. Il tutto è avvenuto alla presenza dei rappresentanti delle diverse sigle sindacali (Cgil-Cisl-Uil-Usli). Soddisfatti, in modo particolare, i legali (Avvocati: Patrizia Straface, Giuseppe Tagliaferro e Vincenzo Varcasia) ed i sindacalisti: Giuseppe Guido e Andrea Ferrone (CGIL), Luciano Campilongo (UIL), Pierpaolo Lanciano, Michele Tempo e Salvatore Accroglianò (CISL), per l'accordo raggiunto tra le parti. Il contratto prevede l'assunzione, a tempo indeterminato ciclico, e da lunedì 28 novembre le 39 assistenti ritorneranno a lavorare regolarmente nelle diverse scuole della città. Piena soddisfazione, dopo la lettura delle procedure contrattuali da parte di Franco Spingola (Dirigente sindacale della Cgil del Comprensorio Pollino-Sibaritide-Tirreno), è stata manifestata dagli assistenti fisici per l'esito positivo della lunga e tormentata vicenda. Finalmente, dopo giorni di protesta e sit-in dinanzi al Palazzo di Città, si è messa la parola fine ad un caso che ha tenuto banco nel comune bizantino e tenuto, allo stesso tempo, con il fiato sospeso i 39 lavoratori rimasti a casa. Una battaglia vinta in difesa dei lavoratori. ANTONIO LE FOSSE