Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 2
Nardò (Lecce, Puglia) - 11 Luglio 2012

Panamera Diesel, una 24 Ore per giornalisti a Nardò

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di TeamRoncarati

Panamera Diesel, una 24 Ore per giornalisti sul circuito di Nardò 24 Hours Challenge: volpi nella notte Nardò (LE). La "Panamera Diesel, 24 Hours Challenge, Economy Run" sta diven-tando un fox watching. I piloti giornalisti hanno avvistato due volpi nel buio della notte con i fari, mentre un commissario di percorso ha dovuto cambiare postazione perché era stato preso di mira dall'animale infastidito dalle luci delle vetture. Il paddock dell'anello di velocità della pista prove del Technical Center di Nardò è illuminato a giorno e il personale è sempre all'erta: cronometristi, personale antincendio, medici sono pronti per qualsiasi evenienza. I giornalisti che non sono impegnati alla guida delle Panamera Diesel si sono rilassati, godendosi il sensibile calo di temperatura, anche se i 26 gradi sono accompagnati dall'80% di umidità e non basta il venticello di tramontana a rendere più respirabile l'aria. C'è chi ha deciso di guardare un film nel motorhome climatizzato e chi ha preferito stendersi nei camper che sono stati allestiti uno per team. I team leader, Enrico De Vita (Automoto.it) per la vettura "Gialla" e Marco Scafati (La Repubblica) per quella "Blu" continuano a riformulare calcoli, "algoritmi" e... alchimie. In palio non c'è altro che un premio d'onore, eppure l'impegno è massimo e la concentrazione altissima. La "classifica virtuale", che è frutto della comparazione fra la velocità media e il valore di consumo pone i due equipaggi in sostanziale parità, ragione in più per non lasciare proprio niente al caso. Marco Scafati, nel turno di 150 km/h concessi come velocità massima, ha esasperato il suo passo arrivando ad una media quasi limite, puntando più alla percorrenza che ai consumi, mentre Aldo Tagliaferro (Giornale di Parma), Sergio Pastore (Megamodo) e Giorgio Ursicino (Gruppo Caltagirone) si sono scrupolosamente attenuti alle indicazioni del "guru" De Vita che ha sposato la teoria del chi va piano, va sano e lontano (anche se non hanno usato la folle). La notte porta consiglio, ma potrebbe regalare delle sorprese importanti. I piloti professionisti della Porsche Sport Driving School, intanto, hanno messo il... turbo: con il calo della temperatura hanno incrementato il passo (loro sono avvantaggiati perché si fermano ogni due ore, rispetto ai giornalisti che hanno un pit stop ogni 60 minuti) puntando anche sul migliore rendimento del motore sovralimentato. Non ci sono dubbi, invece, nell'uso del cambio Tiptronic S: la Panamera Diesel è dotata esclusivamente della trasmissione a otto rapporti che è gestita dalla centralina di gestione che è stata riprogrammata specificatamente per il motore Diesel. Il cambio Tiptronic S è in grado di adattare i punti di cambiata al tipo di guida e di percorso. Sulle Porsche è possibile cambiare le marce anche manualmente azionando la leva selezionatrice, ma praticamente tutti i piloti giornalisti stanno girando in modalità automatica, dopo aver fatto le diverse prove.