Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 98
Parma, Emilia-romagna - 20 Giugno 2012

Parma, Terzo Giorno Campagna Abbonamenti

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di GabrieleMajo

mercoledì 20 giugno 2012 QUI STADIO TARDINI, ORE 16.30. IN CODA PER RINNOVARE L'ABBONAMENTO SOLO 50 PERSONE CONTRO LE 150 DEL PRIMO GIORNO: EFFETTO ADDIO GIOVINCO? ? Fotogallery amatoriale Ma i tifosi intervistati da Jonathan Belletti di Radio Bruno (la radio ufficiale del Parma FC, quelli della maglia "Teniamo Botta" pro terremotati a 10 euro) capiscono la scelta societaria senza lamentarsi... (gmajo) ? Magari è un'analisi un po' limitativa, sia pure di stretta attualità: da ieri sera è più o meno ufficiale che Giovinco è tornato alla Juve e la risposta dei fedeli in coda per rinnovare l'abbonamento al Parma FC si è drasticamente ridotta dai 150 circa di lunedì ai 50 di oggi, durante il rilevamento eseguito da stadiotardini.com alle ore 16.30. Del resto le immagine che avrete la bontà di osservare cliccando sullo sottostante fotogallery amatoriale, se paragonate a quelle del primo giorno di prelazione all'Ennio dimostrando l'impietosa differenza... I tempi di attesa per chi se ne frega se la Formica vestirà il bianconero nella prossima stagione sono assai ridotti rispetto a quelli osservati da chi ha sottoscritto il primo giorno, magari con l'illusione (alimentata le scorse settimane dal possibilismo di Ghirardi e Leonardi) che questi restasse. Al bivio se cavarsi finalmente qualche soddisfazione e provare non dico a vincere qualcosa, ma per lo meno a partecipare a qualcosa di più appagante che la mera roulette russa della lotta per non retrocedere, e la ragion di stato, soprattutto economica, chi detiene la proprietà ha optato per quest'ultima tesi. Peccato che le cifre che stanno emergendo siano di gran lunga inferiori rispetto alle aspettative sbandierate sui giornali. Certo, era un giochino per alzare il prezzo: come nei mercati orientali si dice 20 per ottenere 11, ma va sempre bene. Certo che ? come ho spiegato oggi nell'intervista che Achille Mezzadri mi ha fatto per una inchiesta assieme ad altri giornalisti sportivi o addetti ai lavori per il suo pramzanblog ? rinunziando al minuscolo giocatore che da solo rappresentava il 70% della squadra, sarà difficile ripetere il già miracoloso ottavo posto dell'ultima stagione. Peggio ancora migliorarlo. Ma tant'è. Non andiamo fuori tema: siamo live dal Tardini per parlare della campagna abbonamenti. Oggi era presente anche Radio Bruno, la radio ufficiale del Parma Fc (quelli della maglia Teniamo Botta pro-terremotati a 10 euro, non fatevela sfuggire) con il corrispondente Jonathan Belletti che ha raccolto un po' di pareri dai tifosi nella breve coda. Nessuno di costoro si è lamentato per la partenza del fu numero 10 (del resto se fossero stati delusi per la cessione, mica sarebbero venuti a rinnovare proprio oggi...), anzi, al suo microfono tutti quanti hanno sostenuto che era giusto che tornasse in bianconero, specie per le casse del Parma. "Guarda che tifosi, presidente, guarda che tifosi", mi verrebbe da intonare, rivolto a Tommaso: dove li trova, egregio, dei supporter che anziché infamarla per la cessione del suo miglior giocatore, l'unico campione in rosa, non solo non si lamentano, ma anche fanno trattati economici per spiegare la virtuosità della cessione che Leonardi sta materializzando dopo suo (immaginiamo) esplicito mandato? Piuttosto qualcuno che abbiamo sentito noi avanzava l'auspicio di una razionalizzazione di anticipi/posticipi, senza cadere negli assurdi della precedente stagione (una per tutte Parma-Palermo nella nebbia, per tacere della famosissima Parma-Juventus rinviata per neve). Anche ieri, secondo giorno, ci spiegavano gli addetti, rispetto al primo sembrava che ci fosse meno traffico nelle ore iniziale di campagna (cioè verso le 16), ma l'andamento è stato più costante tant'è che i rinnovi sarebbero stati 215 il primo giorno e 204 ieri. Vedremo se lo stesso trend sarà ripetuto oggi, nonostante l'effetto Giovinco. Al momento, comunque, risulta che siano oltre 1.200 in totale coloro che hanno già rinnovato, sfruttando sia le postazioni attrezzate dell'Ennio, che i punti Lottomatica, attivi in tutta Italia. Gabriele Majo, live dallo Stadio Tardini per www.stadiotardini.com