Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 56
Collecchio (Parma, Emilia-romagna) - 17 Maggio 2012

Parma Calcio, Ultimo Giorno Di Scuola... Fotogallery 2

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di GabrieleMajo

giovedì 17 maggio 2012 - WWW.STADIOTARDINI.COM QUI COLLECCHIO, ULTIMO GIORNO DI SCUOLA. IL GOSSIP WRITER HA "PAPARAZZATO" PAPA' FLOCCARI IMPEGNATO IN UNA LEZIONE PRATICA DI ELEGANTE GALANTERIA ITALIANA A MAMMA MARQUES E I PREPARATIVI DEL CCPC PER LA GRIGLIATA DI FINE STAGIONE... (gmajo) ? E' stato in letargo per tutto l'inverno, ma alla fine, proprio in occasione dell'ultimo giorno di scuola, il Gossip Writer, che aveva allietato la scorsa estate i lettori di stadiotardini.com, è tornato fuori, con uno scoop di portata internazionale: un "intrigo" che vede al centro la sana e pura galanteria di Giuseppe Floccari, papà dell'attaccante crociato Sergio, nei confronti della signora Emma Marques, madre dell'idolo delle folle Fernando... Il suo obiettivo da paparazzo ? egli stesso ignorava che tale appellativo fosse in uso anche in Spagna ? aveva subito individuato questa distinta coppia, affiatata, chiacchierare fitto fitto con lo sguardo, talora, distrattamente rivolto anche sul campo, dove i donadoniani stavano allenandosi per l'ultima volta. Come ad ogni frequentatore del Centro Sportivo abbiamo chiesto se potevano essere immortalati per la nostra rinomata "Fotogallery amatoriale". E' stato proprio in quel mentre che Floccari Senior, sorridendo, ha risvegliato il Gossip Writer esclamando: "Ah, la mettete in rete? Così dopo la vede anche suo marito...". Dunque non era lui il legittimo consorte di quella distinta signora con i capelli rossi, che parlava spagnolo... E così, in questo modo casuale, sono saltate fuori le generalità. La signora Emma è la mamma di Nando ? idolo delle folle ? Marques e Giuseppe il papà dell'attaccante Sergio: tutti e tre, poi, si sarebbero concessi per qualche foto insieme, prima che lasciassimo un po' di anelata privacy al Centro Sportivo di Collecchio, dove, mentre i giocatori sul campo sostenevano l'ultimo training, pian pianino stavano arrivando i famigliari di dirigenti, tecnici, giocatori per la consueta grigliata di fine stagione, con la qualificata assistenza tecnico-gastronomica del Centro di Coordinamento Parma Club (con in prima linea a lavorare ? e non solo ? il presidente Angelo Manfredini, i suoi fidati vice Iotti e Bia e via via i principali membri del consiglio direttivo, in scadenza, perché a breve ci saranno le elezioni, che si preannunciano intriganti quasi come la tornata elettorale per il Municipio, con l'inattesa sfida Bernazzoli-Pizzarotti...). Mister Donadoni ha arbitrato l'ultima sfida in famiglia sul campo, ma è stato "contestato" dal suo collaboratore Luca Bucci, il quale, pur sfoggiando tra i pali ancora un invidiabile stato di forma (che sia per la gara con le Vecchie Glorie di domani sera al Tardini per il 35° dei Boys?) ha subìto un gol rimanendo fermo perché aveva "battezzato" di seconda un calcio di punizione (non ho visto bene da chi battuto direttamente a rete) che si sarebbe rivelato essere di prima. "Ma come? avevi detto che era di seconda!", ha esclamato il preparatore dei guardiani, e il mister col fischietto: "No, no: io non avevo detto proprio niente". "Ma se l'hai ripetuto un paio di volte...". Ma l'arbitro ? come spesso fanno le giacchette nere vere ? è rimasto irremovibile sulla sua decisione convalidando il gol. Al che Valiani ha chiosato: "Ma questo calcio è proprio malato...". Terminato l'incontro ? seguito a bordo campo da Giovinco col tutore ? i calciatori hanno posato per qualche foto ricordo e qualche autografo per i pochi tifosi presenti. Nella nostra ultima fotogallery amartoriale da Collecchio noterete l'avanzato stato dei lavori di costruzione del nuovo Centro Direzionale: alcune strutture ? con un trasporto eccezionale ? sono arrivate proprio durante la nostra permanenza. Quando torneremo, alla ripresa, probabilmente sarà già completo e in funzione. E i crociati saranno pronti a prepararsi per farci vivere ancora tante nuove emozioni... Gabriele Majo