Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 3
Sestriere (Torino, Piemonte) - 30 Novembre 2016

Nonni In Festa, E In Guardia, A Sestriere!

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di AntonioChiera

Il Comune di Sestriere e la Pro Loco hanno festeggiato, mercoledì 30 novembre, gli Over 60 con “Nonni in festa”. Una giornata speciale per i residenti al Colle e nelle frazioni di Champlas Janvier, Champlas du Col e Borgata apertasi con la Santa Messa presso la Chiesa di Sant’Edoardo celebrata da Don Giorgio Nervo e da Don Gaetano Bellissima. Ad accompagnare la funzione religiosa sono stati i canti della Corale di Sestriere diretta dal Maestro Angelo Pezzotti. La giornata è proseguita con il pranzo conviviale all’Hotel Olimpic di Sestriere alla presenza del Sindaco Valter Marin, del vicesindaco Gianni Poncet, dell’Assessore Francesco Rustichelli e del presidente della Pro Loco Roberto Bendinoni. La Festa dei Nonni è stata anche l’occasione per il Maresciallo Ordinario Giovanni Barberis, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Sestriere, per mettere in guardia gli anziani che risiedono sul territorio da truffe e raggiri di vario tipo che si stanno diffondendo sempre più a livello nazionale. Un’iniziativa, promossa dal Comando Provinciale Carabinieri di Torino, che il M.O. Barberis ha portato avanti cogliendo la possibilità di incontrare tutti assieme gli over 60 che risiedono sul territorio. In particolare ha invitato tutti a non esitare, in caso di dubbi, a contattare i Carabinieri nel momento ci si trovi alla porta persone sconosciute che, come spesso accade, si qualificano come tecnici, funzionari o addirittura Forze dell’Ordine. Altro consiglio: non aprire mai la porta senza essere sicuri di conoscere chi si fa entrare in casa; usare il citofono per comunicare mantenendo le distanze senza farsi trarre in inganno dall’aspetto “rassicurante” in quanto una volta entrati in casa i ladri agiscono in maniera disinvolta. Infine, in tema di prevenzione, bisogna prestare attenzione a sconosciuti che spesso effettuano sopralluoghi sulle zone prima di mettere a segno furti nelle case. Anche in questo caso è importate chiamare subito il 112 al primo semplice sospetto.