Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 6
Crotone (Calabria) - 24 Gennaio 2017

La mostra fotografica "Lievito madre. Il fermento del pane"

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di OLTREPENSIERO.IT

Fino al 31 gennaio 2017 potrà essere visitata, al Museo Archeologico Nazionale di Crotone, la mostra fotografica "Lievito madre. Il fermento del pane". L'esposizione è un appassionato reportage realizzato dal crotonese Andrea Imbrauglio. La panificazione, in particolare, rappresenta forse il ciclo produttivo più intrinsecamente congiunto alla vita umana, non solo perché fornisce il fondamento stesso dell'alimentazione, ma perché ha origine nell'intimo legame con tutte le culture del mondo mediterraneo. Banale impasto di acqua e farina trasformato dal fuoco e dal lavoro dell'uomo in alimento, il pane rappresenta infatti nell'immaginario collettivo l'essenza di ogni nutrimento e la risorsa aggregante di ogni comunità, simbolo di unione e auspicio di fratellanza. Di particolar pregio nelle immagini che compongono questa particolarissima mostra la manualità e gli attrezzi utilizzati per la realizzazione di questo bene prezioso. Il Museo Archeologico Nazionale di Crotone afferente al Polo Museale della Calabria, guidato da Angela Acordon, è diretto da Gregorio Aversa. La mostra fotografica "Lievito madre. Il fermento del pane", resterà aperta al pubblico fino al 31 gennaio 2017 e potrà essere visitata secondo il seguente orario: 9.00 - 19.30. Per le scuole è possibile concordare visite guidata telefonando al seguente numero: 0962 23082