Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 54
Crotone (Calabria) - 16 Ottobre 2016

Crotone: L’ANIOC premia 70 donne

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di cariati1

Gli Insigniti al Merito della Repubblica al servizio della società per il futuro dei giovani. È questo il senso della giornata culturale dedicata alla figura ” Femminile nella Cavalleria”. organizzata a Crotone, nei giorni scorsi, dalla delegazione provinciale dell’ANIOC, in onore di 70 donne. L’evento si è svolto in due fasi: la prima con la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa di San Domenico officiata da don Massimiliano Assisi, con il coro della Parrocchia. Il celebrante, onorato dai sei alfieri: il cav. Pilade Liotti, cav. Carlo Luigi Crea, socio Nicola Facente, socio Michelina De Franco, socio Nadia Montirosso e il socio Valeria Mangiapane, vestiti con il mantello dell’associazione, è stato accompagnato durante la processione dalla Sacrestia fino all’Altare, da lì, poi, ha ringraziato l’ANIOC per la bella iniziativa dedicata alle donne, nell’omelia ha spiegato la figura femminile riferendosi alla Madonna. Il delegato provinciale e vice delegato regionale ha ringraziato don Massimiliano per la gioiosa Santa Messa e la toccante omelia, il coro parrocchiale per avere allietata la funzione liturgica. Il cav. uff. Giuseppe Crea, ha espresso il desiderio di offrire una Ave Maria per don Lino e a sua madre, salita in cielo, per trovare posto nel paradiso. Dopo la lettura delle preghiere a San Giovanna D’Arco letta dal socio Nicola Facente e quella a San Giorgio Martire protettore dei Cavalieri, il cav. uff. Giuseppe Crea ha consegnato i primi riconoscimenti con attestati alle quattro suore francescane elisabettine: Francesca Angelini, Luigia Antoniazzi, Patrizia Loro e Oriana Peraro, presenti nella città di Crotone dal lontano 26 settembre 1976, unite con amore e dedizione al cammino della loro comunità parrocchiale. La seconda fase si è svolta nel lido San Leonardo di Crotone con la cerimonia della consegna di attestati e medaglie d’argento, opere dell’orafo crotonese cav. uff. Michele Affidato, alla presenza delle autorità civili, militari, arrivati da: Caserta, come il comm. dott. Vincenzo Ortolano, emerito dirigente generale della Polizia di Stato; da Reggio Calabria con la prof.ssa Mattia Milea autrice del volume ”Dalla Calabria alle Langhe” del combattente Malerba, da Cosenza, da Catanzaro, da Lamezia Terme e da Rossano. Dopo aver ascoltato l’Inno di Mameli, la socio Michelina De Franco, in qualità di cerimoniere, ha letto le lettere pervenute da S.E. il Prefetto di Crotone dott. Vincenzo De Vivo, da S.E. l’Arcivescovo di Crotone e Santa Severina Mons. Domenico Graziani e da l’Onorevole Angela Napoli, il delegato provinciale Giuseppe Crea ha consegnato gli attestati e le medaglie alle 70 donne presenti. Poi, la prof.ssa Mattia Milea ha consegnato il suo libro al cav. uff. Giuseppe Crea, che a sua volta ha consegnato alla prof.ssa il libro dedicato al proprio padre eroe di grande umanità e altruismo. Prima del taglio della torta e la fine del pranzo, i relatori socio Michelina De Franco e il cav. Antonino Mangiapane, hanno parlato della “figura Femminile nella Cavalleria”, concludendo con la frase che “la donna non è semplicemente donna, ma la chiave spirituale del Cavaliere”.