Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 2
Bologna (Emilia-romagna) - 7 Gennaio 2013

Crevalcore 2013: un successo con 800 arrivati

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di TeamRoncarati

Crevalcore 2013: un successo con 800 arrivati E’ andata forse oltre le aspettative l’appuntamento del 6 gennaio a Crevalcore. Aumentati i maratoneti all’arrivo (da 212 a 267) ma soprattutto per i 531Atleti che hanno concluso la Mezza della Befana, a segnare un quasi 800 chip che hanno suonato sotto l’arco Syprem; successo aiutato dalla validità della Mezza come 1a prova del Trofeo Pier Ugo Bentivogli 2013 e passo verso quota 1000, da raggiungere a breve. Contenti Andrea Accorsi e Monica Barchetti, Campioni Crevalcoresi dell’UltraMaratona, che si sono trasformati in organizzatori sulle strade di case, affiancati nell’impegno da una Amministrazione locale, Sindaco Broglia in testa, che difficilmente si vede in giro per l’Italia e dai tanti volontari gestiti dall’Atl. Calderara Tecnoplast. Grande affluenza al Villaggio Maratona già da sabato per i primi ritiri dei pettorali e con 300 persone che hanno passato una serata in allegria al Pizza Party, tra musica e ballo fino quasi alle 23; Villaggio che la domenica, al consueto Pasta Party post gara, ha accolto e messo a tavola quasi 700 persone, tra Atleti e accompagnatori. Una gran festa con Gianfranco Gozzi, Presidente del Club Super Marathon, a gestire al meglio gli amanti della Maratona che si sono ritrovati a Crevalcore per la 2a prova del “Trittico d’inverno”, dopo Calderara del 31 dicembre e preparandosi per l‘ultima prova a Traversara di Bagnacavallo in programma domenica 13 gennaio. Alle 9,02 lo start della Maratona che, come la Mezza, ha visto partenza ed arrivo all’interno dello Stadio Comunale e agli ordini del GGG della Fidal (che ha misurato ed omologato il percorso di gara) e della DapiwareMySdam a gestire i chip, con Roberto Brighenti voce perfetta della manifestazione. Gara di testa per Marco Serasini (ASD Tosco Romagnola), Francesco Tornati (Atl. Banca Pesaro) e Focchi (GS Drago), con quest’ultimo che allungava e andava a conquistare la vittoria in 2h37’29”, precedendo Serasini secondo in 2h39’24” e Tornati, terzo con un crono di 2h42’02”. A Tornati, transitato per primo al Traguardo volante della Bolognina, il “Memorial 7 gennaio 2005” a ricordo dell’incidente ferroviario proprio nei pressi della stazione crevalcorese. Tra le donne Aleksandra Fortin (Team Iacuzzo) bissa il successo 2012 e vince in 2h57’56”, davanti a Cinzia Bertasa (Runners Bergamo), seconda in 3h11’24”, e a Katia Alcherigi (Marathon Club C.Castello) terza in 3h14’55” Alle 9,45 scattano invece i 550 Atleti della Mezza della Befana: un breve giro di pista e poi tutti sul tracciato in comune con i maratoneti. La gara vede posizioni ben delineate, con la vittoria che viene incontro a Paolo Minniti (Atl. Casone Noceto) in testa con circa 25” di vantaggio su Fabio Perazzini (Atl. Avis Castel S.Pietro) e Domenico Rotolo (Pol.Porta Saragozza) quando, per una distrazione del personale di servizio, i tre vengono deviati su una strada sbagliata. Corsa finita per loro e Classifica Finale che vede vincitore Alex Stefani in 1h16’20” con 1 minuto su Luigi Manfrini (Atl.Castenaso), mentre terzo si piazza Maurizio Casadei (Olimpia Nuova Running) in 1h18’11”. Da segnalare che questi 3 Atleti hanno accettato di vedere assegnare i premi in palio a Minniti, Perazzini e Rotolo e di essere considerati solo vincitori di categoria: complimenti davvero per la grande sportività. Tutto regolare nella prova femminile che vede imporsi quasi allo sprint Gigliola Borghini (Surfing Shop) in 1h24’13”, su Francesca Bravi (Grottini Team) in 1h24’25”, mentre terza termina Rosa Alfieri (Pod. Correggio) in 1h26’05”. Oltre a quelli per le Classifiche assolute altri 140 riconoscimenti hanno premiato i migliori nelle varie categorie. La manifestazione è stata improntata alla raccolta di fondi per progetti di ricostruzione, anche con l’iniziativa “100x100xCrevalcore”, e già si sta pensando ad una grande festa per poter consegnare il ricavato all’Amministrazione, magari proprio in quel centro non più Zona Rossa ma che porta ben visibili i segni del sisma. Le Classifiche sui siti www.maratonadicrevalcore.com, www.claudiobernagozzi.net o su www.mysdam.it Crevalcore ha visto 800 Atleti già alla seconda edizione; pensa ai 1000 per la terza? Chissà, di sicuro ci prova.