Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 2
Bologna (Emilia-romagna) - 15 Giugno 2012

Bologna Si E' Svegliata All'alba Run 5.30

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di TeamRoncarati

BOLOGNA SI E' SVEGLIATA ALL'ALBA RUN 5.30: il successo della prima edizione bolognese In mille si sono ritrovati questa mattina, alle prime luci dell'alba, per la corsa più mattiniera che c'è. Bologna è ancora in silenzio, sta albeggiando, una luce meravigliosa sta illuminando la città. E' arrivata la Run5.30, dopo le esperienze modenesi, veneziane, milanesi e torinesi. Il capoluogo felsineo è stato protagonista della corsa a impatto zero. Cinque chilometri di percorso, partenza da Piazza del Baraccano/via Orfeo e ritorno sempre al Baraccano da via Santo Stefano. Alle ore 7 sembra che non sia accaduto nulla, in realtà per quasi due ore la carica dei mille ha vissuto attimi indimenticabili. Lo sa bene Gianni Morandi, che non ha voluto perdere questa corsa podistica (che non prevede vincitori né vinti) ed è grande protagonista: nella corsa e nell'affabilità. Saluta tutti, si ferma a fare foto, a stringere mani. Sarà che abita poco distante, ma come Morandi non si lascia sfuggire queste occasioni, il Professor Romano Prodi, che dopo la corsa si ferma a salutare (in primis la nuora Veronica) e stringere mani testimoniando che "questa pazzia" era da farsi. Insieme all'ex Presidente del Consiglio ci sono Lorenzo Sassoli De Bianchi, Renato Villalta, ma le personalità non finiscono qui. L'Assessore Luca Rizzo Nervo è in prima fila allo start ed in 40 minuti conclude soddisfatto il percorso. "Un'occasione da ripetere e da rendere un appuntamento fisso per la città". C'è anche il Sindaco di San Lazzaro, Marco Macciantelli, appassionato e fedele podista, oltre che Lorenzo Lo Preiato (atleta con sei bypass). L'Azienda Usl schiera un folto gruppo di dirigenti: Anna Carola Finarelli, Fausto Francia, Patrizia Beltrami, Paolo Pandolfi, Emilia Guberti per citare alcuni nomi, ma non mancano anche il vice presidente dell'Ordine dei Medici Luigi Bagnoli e Gianni Saguatti (coordinatore gruppo controllo qualità di mammografia). Spicca anche il gruppo dei dipendenti del Comune di Bologna, in testa il Direttore del Settore Ambiente Roberto Diolaiti, Roberto Morgantini, Stefano Soverini (patron della Run Tune Up), a testimonianza che l'iniziativa ha davvero fatto breccia. Il Presidente UISP Fabio Casadio è tra i partecipanti ed all'arrivo è soddisfatto della riuscita della manifestazione: "Grazie a tutti ed in particolare a ASD Vaniglia, a Marco Tarozzi, a Donatella Draghetti ed i volontari della nostra Lega Atletica per tutto il lavoro organizzativo e logistico. Siamo veramente soddisfatti che la manifestazione abbia avuto questo successo. Non era facile superare le diffidenze ma anche la nostra città ha risposto con entusiasmo all'appello di Sergio Bezzanti e Sabrina Severi. Noi ci impegniamo affinchè non resti un caso isolato ma che si possa ripetere!". Chi c'era stamane ha potuto notare questo modo diverso e nuovo di entrare in sintonia col centro storico, a piedi e alla mattina presto, con "impatto zero" sull'ambiente e sulle attività lavorative ancora in stand-by. Continua poi Casadio: "UISP ha voluto fortemente inaugurare le attività del suo neo-nato settore di attività (Turismo in Movimento) con questo evento per continuare la promozione, attraverso la pratica motoria, della tutela della salute coerentemente con quanto indicato nelle linee guida del Piano Nazionale per la promozione dell'attività sportiva (PNAPAS)".