Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 4
San Severo (Foggia, Puglia) - 1 Dicembre 2016

Aggressione al Cons. Rosa Carolina Caposiena

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di noviteam

Il coordinamento di Forza Italia di San Severo esprime piena solidarietà e vicinanza alla Consigliera Comunale e Capogruppo del partito azzurro in seno al Consiglio Comunale di San Severo, Avv. Rosa Caposiena, per l’inopinata e violenta aggressione verbale dalla stessa pubblicamente subita ad opera del Sindaco di San Severo, Avv. Francesco Miglio, durante l’ultimo Consiglio Comunale del 29/11/2016. Fa specie dover registrare l’avvilente mortificazione del diritto politico e democratico ad una sana e corretta dialettica di opposizione, per di più con metodi a dir poco irriguardosi ed irrispettosi della dignità personale dell’avversario, nonché del prestigio e decoro della stessa istituzione pubblica, da parte del più alto rappresentante di quest’ultima. Sorprende non poco, inoltre, il goffo e maldestro tentativo del Sindaco e del suo “Bene Comune” di travisare i fatti, peraltro cristallizzati nella registrazione della seduta consiliare in questione, con bizzarre e fantasiose ricostruzioni che, forse, hanno avuto l’unico pregio di deludere anche chi attendeva, con ottimismo e fiducia, addirittura le pubbliche scuse del Primo Cittadino. Al contrario, il Sindaco Miglio ed il suo nobile consesso hanno inteso fornire una delle peggiori applicazioni di quel discutibile, e ora più che mai arrogante, principio secondo cui “la miglior difesa è l’attacco”, dando così fiato ed inchiostro all’ennesimo sgangherato sfogo accusatorio di un “Bene Comune” ormai dedito, a tempo pieno, ad un triste galleggiamento sul mare di problemi e criticità in cui hanno condotto la nostra Città. E non è neppure la prima volta visto che già in occasione di una interrogazione orale sull’Estate sanseverese il Sindaco ha impedito che la consigliera replicasse. Evidentemente è suo costume urlare per intimorire l’avversario. La prevaricazione, caro Sindaco, manifesta tanta debolezza politica. Urli pure con la sua maggioranza se glielo permette ma porti rispetto alle istituzioni, ai consiglieri e alla città e a una donna. Non saranno certo le sue “urla istituzionali” a toglie ai rappresentanti del popolo il diritto di manifestare l’incapacità politica sua e della sua giunta. Il Coordinamento cittadino di Forza Italia