Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
1 di 4
Treviso, Veneto - 5 Aprile 2012

100%animalisti-blitz contro "imprenditore" delle tigri

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-

di 100X100animalisti

A Montebelluna (Treviso) Luca Bacchiega, imprenditore e recente fondatore di un partito clonato dalla Liga Veneta (un certo Partito Nazionale Veneto 2), ha avuto la malsana idea di impiantare un allevamento di Tigri. Tigri bengalesi e siberiane nel cuore della campagna veneta! Da buon imprenditore, la cosa prevede i suoi utili: le Tigri (per ora sei) saranno noleggiate per sfilate di moda, film, manifestazioni, spettacoli. L'aspetto indecente è che il Bacchiega giustifica tutto questo con il suo grande amore e ammirazione per questo Animale. Quindi, poiché ama le Tigri, vuole farle vivere schiave e fuori dal loro ambiente naturale, sfruttandole commercialmente. E' esattamente lo stesso "amore" che i circensi hanno per gli Animali che tengono prigionieri. Se la notizia fosse confermata, ci chiediamo chi e perché abbia concesso i permessi per questa attività, tanto più se consideriamo che si tratta di Animali in via di estinzione e protetti dalle norme CITES. Militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI nella notte tra il 4 e il 5 aprile hanno affisso sul cancello della sede ULSS veterinario di Montebelluna uno striscione: "ALLEVAMENTO DI TIGRI? NO, GRAZIE! BACCHIEGA, NON TE CONTI NA CAREGA!".