Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Torino (Piemonte) - 17 Marzo 2011

il 25 aprile live in piazza San Carlo...

il 25 aprile live in piazza San Carlo...
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Più che mai sentita nell'anno in cui l'Italia celebra il suo Centocinquantesimo, torna anche quest'anno la tradizionale fiaccolata per commemorare il movimento della Resistenza che ha reso possibile la Liberazione. Giovedì sera Torino ricorda «i condannati, gli esiliati e i confinati durante il ventennio fascista e le migliaia di partigiani che riscattarono con il loro sacrificio il nostro Paese», con un lungo corteo che partirà alle 20.30 da piazza Arbarello.

Accompagnato dalla Banda filarmonica del Corpo della Polizia Municipale della città, proseguirà lungo corso Siccardi, via Cernaia, via Pietro Micca, per arrivare infine in piazza Castello. Qui alle 21 è previsto il saluto delle autorità cittadine, dei rappresentanti delle associazioni Combattentistiche e d'Arma. Sarà Massimo Ottolenghi, decano dell'Ordine degli avvocati torinesi, a leggere l'orazione ufficiale.

Protagonista del 25 aprile sarà invece la maratona canora di 9 ore in piazza san Carlo. Per il quarto anno consecutivo Torino si mobilita con una giornata all'insegna della musica e delle letture con venti artisti e gruppi italiani che si alterneranno dalle 15 fino a mezzanotte sul palco allestito nel salotto della città. La Fanfara della Brigata Alpina Taurinense darà il via alla Festa, poi venti studenti delle scuole superiori interpreteranno altrettanti brani di autori del calibro di Jean- Paul Sartre, Gaetano Salvemini, Nuto Revelli, Primo Levi e Alessandro Galante Garrone.

Un'occasione per parlare di Storia e patria, tra le sonorità un po' jazz un po' folk della canzone d'autore di Gianmaria Testa, Yo Yo Mundi e Les SansPapier, il rock di giovani band come The Wonkies e Inferno di Orfeo, le voci femminili di Gema, Carlot-ta, Serena Abrami e Chiara Canzian, fino ai ritmi dei Mambassa. A meno di due anni dal tour di Solo un uomo e dopo il progetto Parole di Lulù, che lo ha visto ricantare Parole Parole con Mina, anche Niccolò Fabi sarà sul palco torinese. Ma i Subsonica saranno il piatto forte della serata che concluderanno la serata no-stop con una performance esclusiva con un set acustico.

L'iniziativa, promossa dal Consiglio regionale del Piemonte, dall'Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, dalla Provincia e Comune di Torino, intende festeggiare insieme a tutta la città i valori di libertà e Democrazia e tramandare la memoria attraverso la musica.
By: La Stampa
Reporter: Alessandro.