Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Scalea (Cosenza, Calabria)

fronte verde scalea

fronte verde scalea
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
dalla Procura di Napoli sulla gestione della crisi rifiuti in Campania, "finiva direttamente in mare il percolato sversato nei depuratori campani" questa + l'ipotesi centrale della Procura. I militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Napoli e i carabinieri del Noe hanno eseguito oggi 14 arresti. Ai domiciliari sono andati fra gli altri anche il prefetto Corrado Catenacci, ex commissario straordinario per l'emergenza rifiuti, la dirigente della protezione civile Marta Di Gennaro, vice commissario ai rifiuti durante la prima gestione di Guido Bertolaso, e il dirigente del ministero dell'ambiente Gianfranco Mascazzini. Ordinanza di custodia in carcere per il manager della società Hidrogest Gaetano De Bari e l'architetto Claudio De Biasio. Indagati anche l'ex governatore Antonio Bassolino, l'ex assessore regionale all'ambiente Luigi Nocera e l'ex capo della segreteria di Bassolino, Gianfranco Nappi. In merito è intervenuto Vincenzo Galizia Presidente nazionale del Fronte Verde Ecologisti Indipendenti che ha dichiarato: «Sono sedici anni che Napoli e la Campania hanno l'emergenza rifiuti, una situazione divenuta oramai insostenibile, e che dimostra la mancanza di volontà da parte di entrambi gli schieramenti politici di porre rimedio e risolvere questo annoso problema. Serve una discontinuità politica per il bene della Campania e dei suoi cittadini. Questa nuova inchiesta getta ulteriori ombre su chi gestisce la situazione complessiva degli impianti di depurazione della regione e il sospetto fondato che materiale non depurato sarebbe stato scaricato direttamente lungo il litorale campano, in grado di determinare un disastro ambientale delle coste. Ora è necessario agire con un'operazione di chiarezza e di verità, che squarci il velo di menzogne ed intrighi che ruotano sull'emergenza rifiuti e sul malaffare campano, per salvaguardare oltre all'ambiente anche la salute e la dignità dei cittadini» conclude la nota di Galizia.
Pubblicato da fronte verde roma a venerdì, gennaio 28, 2011
/www.facebook.com fronte verde (scalea) a 07:05 0 commenti
Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Google Buzz
Etichette: vincenzo galizia freccia verde antonio maiuro
Link a questo post
giovedì 27 gennaio 2011


Antonio Maiuro
fronte verde ecologisti indipendenti numero di segreteria politica e 320,8650084,la mail della segr.politica prov.di cosenza èantoniomaiuro@libero.it sono aperte le iscrizzioni al partito politico e sono aperti anche i tesseramenti come responsabili di partito nel proprio paese contattateci per saperne di più.
/www.facebook.com fronte verde (scalea) a 08:27 0 commenti
Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Google Buzz
Etichette: antonio maiuro vincenzo galizia freccia verde dario strano fronte verde scalea
Link a questo post
Caso Ruby:il coordinatore provinciale di cosenza del fronte verde invita il premier alle dimissioni

Caso Ruby: scoperta un'altra minorenne il fronte verde invita il premier berlusconi alle dimissioni

Caso Ruby: scoperta un'altra minorenne. Recenti dati riportati alla luce dalla Magistratura di Milano hanno fatto emergere nuovi elementi accusatori sull'indagine Ruby. Dalle registrazioni telefoniche e da altre fonti è emerso che ai festini ad Arcore avrebbe partecipato anche un'altra minorenne oltre a Ruby.Caso Ruby: scoperta un'altra minorenne
Il suo nome è Iris Berardi. La giovane è conosciuta ai pm di Milano come prostituta e sembrerebbe che la ragazza fosse presente nella villa del premier il giorno 13 dicembre 2009.
La Berardi ha compiuto 18 anni il giorno 29 dicembre 2009 ed era presente da minorenne anche il 21 novembre del 2009 a Villa Certosa. Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è accusato di favoreggiamento della prostituzione minorile insieme a Nicole Minetti, Lele Mora ed Emilio Fede.
Dai tabulati telefonici emerge che la Berardi sia andata ad Arcore per ben 30 volte nel 2010. Dunque tra le ragazze presenti alle feste del premier c'erano due minorenni: Ruby e Iris.
/www.facebook.com fronte verde (scalea) a 07:37 0 commenti
Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Google Buzz
Link a questo post
venerdì 21 gennaio 2011
Maria Lauricella corigliano calabro ha bisogno di cure chiede aiuto ha berlusconi il fronte verde l'ancia un appello.
Tutto comincia sette mesi fa' quando prematuramente nasce la mia piccola Giulia,... una neonata che al momento del parto niente e nessuno poteva mai immaginare come in futuro sarebbe andata, ma evidentemente purtroppo quel parto prematuro ha compromesso mia figlia provocandole una lesione al cervello. Da qui il mio calvario...........Da allora non ho piu' pace e mi dispero come farebbe una qualsiasi mamma, quindi di conseguenza mille controlli medici mille terapie e infine la sentenza : " MALFORMAZIONE CELEBRALE CON RITARDO NEURO -MOTORIO E CONSEGUENZIALI CRISI EPPILETTIFORMI".
.........come dire, parli alla bambina ma sai di certo che non ti ascolta. Evidentemente a tutto questo non mi arrendo e vado avanti con tanti sforzi e tanti sacrifici, ma altrettanto evidentemente la nostra ormai scarsa disponibilita' economica, dopo circa otto mesi di ospedale e viaggi, non ci permette di fare tutto il consentito per quella mia dolcissima figlia di nome Giulia e soprannominata da noi familiari la settima Winx.
LA PICCOLA GIULIA LA PRIMA VOLTA E' STATA RICOVERATA UN MESE, era il suo primo mese di vita, PRESSO IL REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA NEONATALE DELL'OSPEDALE PEDIATRICO DI ROMA BAMBINO GESU', POI ANCORA VENTICINQUE GIORNI DI RICOVERO PRESSO IL REPARTO DI NEUROSCIENZA-NEUROLOGIA SEMPRE DELL'OSPEDALE BAMBINO GESU', correva il terzo mese di vita. GIULIA ANCORA VIVE NEL BUIO.. Ha bisogno di altre cure , di altri spostamenti e quindi di altri soldi che noi ormai non abbiamo piu'. Faccio appello al buon senso degli Italiani, che siamo tutti di gran cuore, datemi una mano............ CELLULARE MARIA 3463353088 IL POSTA PAY PER AIUTARCI E' INTESTATO A
LAURICELLA GIUSEPPE n. 4023 6005 7206 5607Mostra tutto
GRAZIE ANCHE AL TUO AIUTO MAMMA RIUSCIRA' A FARCELA

Di: Maria Lauricella
/www.facebook.com fronte verde (scalea) a 05:40 0 commenti
Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Google Buzz
Etichette: antonio maiuro vincenzo galizia dario strano
Link a questo post
martedì 18 gennaio 2011
FRONTE VERDE Ecologisti Indipendenti - Federazione di Cosenza: FRONTE VERDE Ecologisti Indipendenti - Federazione di Cosenza lunica alternativa è il fronte verde.
FRONTE VERDE Ecologisti Indipendenti - Federazione di Cosenza: FRONTE VERDE Ecologisti Indipendenti - Federazione di Cosenza lunica alternativa è il fronte verde.
/www.facebook.com fronte verde (scalea) a 11:12 0 commenti
Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Google Buzz
Link a questo post
FRONTE VERDE Ecologisti Indipendenti - Federazione di Cosenza lunica alternativa è il fronte verde.

IL COORDINAMENTO PROVINCIALE DI COSENZA DEL FRONTE VERDE ECOLOGISTI INDIPENDENTI L'esperienza di questi anni ci spinge a proporre un'iniziativa diversa, una politica socio culturale,con una macchina politica invidiabbile, più forte nei contenuti ambientali, Siamo convinti che in Italia come in tutto il mondo, che il fronte verde ecologisti indipendenti,l'ecologia possa essere un motore pulito per accendere speranze nella società e dare forza
il coordinatore provinciale di cosenza del"Fronte Verde-Ecologisti Indipendenti"antonio maiuro propone

1. SOCIETà A SVILUPPO SOSTENIBILE

Il "Fronte Verde - Ecologisti Indipendenti" propone l'inserimento nell'ordinamento scolastico italiano, dalla scuola media a quella superiore fino all'università, di una nuova materia di insegnamento "Educazione Ambientale" che avvalendosi di testi specifici, possa far comprendere ed approfondire alle giovani generazioni, che rappresentano il futuro, i temi delle risorse e della loro corretta utilizzazione. Queste risorse presenti nel pianeta derivano da fiumi, laghi, mari, oceani e suolo, in una sola parola dalla Biosfera. Non hanno però una disponibilità illimitata e la sfida del prossimo futuro è basata sul loro mantenimento e sulla loro corretta gestione, come anche sullo sviluppo di sistemi per la produzione di energia che non compromettano l'esistenza delle future generazioni. Appunto quest'ultime per poter realizzare questi presupposti debbono avere un'educazione ambientale adeguata.
4.>LOTTA AGLI OGM
Il "Fronte Verde - Ecologisti Indipendenti" si oppone al rilascio nell'ambiente di Organismi Geneticamente Manipolati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Si rischia
di creare la perdita di biodiversità, l'uso irrazionale di pesticidi, lo sviluppo di nuove resistenze da parte di piante infestanti e insetti parassiti, il trasferimento di geni ad altre specie, l'apparizione di nuove specie infestanti o di effetti indesiderati sull'ecosistema. I rischi sanitari a lungo termine sono sconosciuti perché ancora troppo poco studiati. Le colture transgeniche rappresentano una minaccia e non la soluzione al problema della fame nel mondo. Esse rischiano di concentrare le risorse alimentari mondiali nelle mani di poche multinazionali n-6-PROMUOVERE UNA CULTURA DEL RISPARMIO SULL'ACQUA
L'acqua deve essere un bene pubblico. Il " Fronte Verde - Ecologisti Indipendenti" propone di promuovere una cultura del risparmio e di un uso più consapevole dell'acqua, sia in campo agricolo che industriale, sia domestico, incentivando il riutilizzo dell'acqua ed organizzando percorsi didattici di sensibilizzazione all'interno della scuola.



/www.facebook.com fronte verde (scalea)
il coordinatore provinciale del fronte verde antonio maiuro /www.facebook.com fronte verde (scalea)

/www.facebook.com fronte verde (scalea) a 11:07 0 commenti
Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Google Buzz
Etichette: antonio maiuro vincenzo galizia freccia verde dario strano fronte verde scalea
Link a questo post
FRONTE VERDE Ecologisti Indipendenti - Federazione di Cosenza
lunica alternativa è il fronte verde.
FRONTE VERDE ECOLOGISTI INDIPENDENTI vuole proporre una politica alternativa
IL COORDINAMENTO PROVINCIALE DI COSENZA DEL FRONTE VERDE ECOLOGISTI INDIPENDENTI L'esperienza di questi anni ci spinge a proporre un'iniziativa diversa, una politica socio culturale,con una macchina politica invidiabbile, più forte nei contenuti ambientali, Siamo convinti che in Italia come in tutto il mondo, che il fronte verde ecologisti indipendenti,l'ecologia possa essere un motore pulito per accendere speranze nella società e dare forza
il coordinatore provinciale di cosenza del"Fronte Verde-Ecologisti Indipendenti"antonio maiuro propone

1. SOCIETà A SVILUPPO SOSTENIBILE

Il "Fronte Verde - Ecologisti Indipendenti" propone l'inserimento nell'ordinamento scolastico italiano, dalla scuola media a quella superiore fino all'università, di una nuova materia di insegnamento "Educazione Ambientale" che avvalendosi di testi specifici, possa far comprendere ed approfondire alle giovani generazioni, che rappresentano il futuro, i temi delle risorse e della loro corretta utilizzazione. Queste risorse presenti nel pianeta derivano da fiumi, laghi, mari, oceani e suolo, in una sola parola dalla Biosfera. Non hanno però una disponibilità illimitata e la sfida del prossimo futuro è basata sul loro mantenimento e sulla loro corretta gestione, come anche sullo sviluppo di sistemi per la produzione di energia che non compromettano l'esistenza delle future generazioni. Appunto quest'ultime per poter realizzare questi presupposti debbono avere un'educazione ambientale adeguata.
4.>LOTTA AGLI OGM
Il "Fronte Verde - Ecologisti Indipendenti" si oppone al rilascio nell'ambiente di Organismi Geneticamente Manipolati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Si rischia
di creare la perdita di biodiversità, l'uso irrazionale di pesticidi, lo sviluppo di nuove resistenze da parte di piante infestanti e insetti parassiti, il trasferimento di geni ad altre specie, l'apparizione di nuove specie infestanti o di effetti indesiderati sull'ecosistema. I rischi sanitari a lungo termine sono sconosciuti perché ancora troppo poco studiati. Le colture transgeniche rappresentano una minaccia e non la soluzione al problema della fame nel mondo. Esse rischiano di concentrare le risorse alimentari mondiali nelle mani di poche multinazionali n-6-PROMUOVERE UNA CULTURA DEL RISPARMIO SULL'ACQUA
L'acqua deve essere un bene pubblico. Il " Fronte Verde - Ecologisti Indipendenti" propone di promuovere una cultura del risparmio e di un uso più consapevole dell'acqua, sia in campo agricolo che industriale, sia domestico, incentivando il riutilizzo dell'acqua ed organizzando percorsi didattici di sensibilizzazione all'interno della scuola.



/www.facebook.com fronte verde (scalea)
il coordinatore provinciale del fronte verde antonio maiuro
/www.facebook.com fronte verde (scalea) a 10:49 0 commenti
Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Google Buzz
Etichette: antonio maiuro vincenzo galizia freccia verde dario strano fronte verde scalea
Link a questo post
Post più vecchi Home page
Iscriviti a: Post (Atom)
FRONTE VERDE COORDINAMENTO PROVINCIALE DI COSENZA(SCALEA)
Le mie foto

fronte verde (scalea)
scalea, cs, Italy
Noi ci siamo impegnati nelle

Più visti della settimanaTutti