Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Roma (Lazio) - 2 Maggio 2011

Wojtyla: in 2 giorni 350mila davanti feretro...

Wojtyla: in 2 giorni 350mila davanti feretro...
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
CITTA' DEL VATICANO - Sono stati in tutto circa 350 mila i pellegrini che in due giorni - il Primo Maggio giorno della beatificazione e ieri dopo la messa di ringraziamento - hanno reso omaggio al feretro del beato Giovanni Paolo II esposto nella basilica di San Pietro davanti all'altare della Confessione. Dopo che nel primo giorno erano stati 250 mila a sfilare e a pregare davanti alla bara, finche' alle tre di notte la basilica non e' stata chiusa, ieri l'afflusso e' stato di altri centomila fedeli, secondo quanto ha riferito la sala stampa vaticana.

E potevano essere anche di piu', dal momento che alle 17.30 sono stati chiusi gli accessi alla piazza, permettendo di entrare in basilica solo a chi era gia' oltre le transenne. Al di fuori, intorno al colonnato sul lato destro, c'era ancora una lunga fila che non e' potuta piu' entrare. L'afflusso di pellegrini e' pero' ripreso fin dalle sette di questa mattina, alla riapertura della basilica, non piu' pero' davanti al feretro esposto ma presso la sua collocazione definitiva, la tomba sotto l'altare della cappella di San Sebastiano, all'inizio della navata di destra, vicino alla Pieta' di Michelangelo. Gia' nelle prime ore si e' formata una nuova coda, in particolare ai metal detector sotto il colonnato, passaggio obbligatorio per quanti intendono entrare in San Pietro.
by: Ansa
Reporter: Alessandro.