Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Varazze (Savona, Liguria) - 18 Luglio 2010

Varazze, incendio bus, Procura apre inchiesta

Varazze, incendio bus, Procura apre inchiesta
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Un'inchiesta per omicidio colposo è stata aperta dal sostituto procuratore della Repubblica di Savona Giovanni Battista Ferro che però potrebbe essere presto trasformata in disastro colposo per l'inferno di fuoco che ieri mattina in autostrada a Varazze è costato la vita Procopio De La Cruz, 50 anni, che lavorava come addetto alle pulizie in tribunale a Milano, è morto, soffocato dal fumo dopo l'incendio scoppiato sul pullman diretto ad Alassio. Una donna, Billy Jane Sabio, di 23, gravemente intossicata è tutt'ora ricoverata in osservazione all'ospedale San Martino di Genova.

A trovare Procopio De La Cruz, sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Varazze, i primi a intervenire, a spegnere il fuoco. L'uomo era disteso nel corridoio. Sulle cause dell'incendio, la relazione dei vigili del fuoco ritiene verosimile l'ipotesi che le fiamme si siano sprigionate a causa di un corto circuito dell'impianto elettrico del tv a cristalli liquidi o di una plafoniera.

Qualcuno ha ventilato anche la possibilità che un mozzicone di sigaretta gettato incautamente ancora acceso da un passeggero possa essere all'origine fiamme. Tesi che però i vigili fuoco hanno escluso: "Abbiamo sentito i viaggiatori. E nessuno ha parlato di sigarette, che qualcuno stesse fumando".