Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Lampedusa E Linosa (Agrigento) - 6 Giugno 2012

Sicilia passa al digitale terrestre, per prima le isole

Sicilia passa al digitale terrestre, per prima le isole
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Conto alla rovescia per il passaggio al digitale in Sicilia, in programma dal 11 giugno al 4 luglio. A spegnere per prime il segnale analogico saranno le isole minori: Ustica, Pantelleria, Linosa e Lampedusa l' 11e 12 giugno. La Regione è stata, infatti, suddivisa in 8 aree tecniche per agevolare lo switch off.
Il 15 giugno è la volta di Messina, costa ionica della provincia e isole Eolie; il 19 giugno quella di Catania, Caltanissetta, Enna, Ragusa e Siracusa e parte delle province. Capo Passero e parte delle province di Ragusa e Siracusa, invece, spegneranno il segnale analogico il 20; Agrigento, provincia e parte delle provincia e parte delle province di Caltanissetta, Palermo e Trapani il 21 e 22 giugno. Trapani e parte della provincia di Palermo passeranno al digitale il 2 luglio, la parte tirrenica della provincia di Messina e parte delle province di Enna e Catania il 3. A Palermo e provincia la data prevista è il 4 luglio.
Il programma delle transizioni è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa, organizzata dal dipartimento per le comunicazioni del Ministero dello Sviluppo economico a Palazzo dei Normanni, sede dell'assemblea regionale.
Per l'acquisto di un decoder digitale è previsto un contributo statale di 50 euro per i cittadini in regola con abbonamento Rai e con reddito pari o inferiore a 10 mila euro, e di età superiore a 65 anni utilizzabile presso i rivenditori che aderiscono all'iniziativa. I potenziali aventi diritto attestati dall'Agenzia delle Entrate in Sicilia sono 139.650. Chi ne possiede già uno o dispone di una tv di nuova generazione dovrà risintonizzarlo nel giorno previsto per lo switch off.
Per informazioni è possibile contattare il call center del ministero al numero verde 800022000 attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 oppure collegarsi al sito internet www.decoder.comunicazioni.it .