Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Napoli (Campania) - 19 Aprile 2011

Demolizioni, corteo di protesta a Napoli 19 aprile 2011

Demolizioni, corteo di protesta a Napoli 19 aprile 2011
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Napoli, 19/04/2011

COMUNICATO "COMITATO CASA SICURA"
ASSOCIAZIONE AMBIENTE E TERRITORIO CAVA DE'TIRRENI

Importante manifestazione quella tenutasi oggi che ha visto manifestare in un grande corteo partito da Piazza del Plebiscito fino a raggiungere Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, dove ha bloccato fino al tardo pomeriggio la principale arteria stradale provocando non pochi disagi al traffico.
Dopo le rassicurazioni ricevute dall'on. Marcello Taglialatela di essere ascoltati, il sit-in ha continuato a manifestare per tutto il pomeriggio mantenendo il presidio davanti Palazzo S. Lucia.

L'on. Taglialatela è arrivato alle ore 15,00 e dopo pochi minuti ha dato disposizioni di ricevere una rappresentanza dei comitati e dei sindaci presenti. Nel corso dell'incontro, ci ha subito raggiunti l'on. Giovanni Baldi e alla sua presenza abbiamo avuto rassicurazioni di quanto avevamo presentato soprattutto sulla questione dei vincoli paesistici e della stessa richiesta presentata dall'on. Baldi e l'on. Fortunato riguardante la modifica dell'art.3 della legge 326/2003.

All'incontro è stato ben esposto dal presidente del coordinamento dei Comitati Uniti Geom. Domenico Elefante quanto innanzi, in particolare dell'esito negativo inerente al mancato accoglimento del Quirinale del decreto legge ferma ruspe, in merito al quale, Elefante ha saputo ben argomentare tecnicamente la nostra problematica.
L'on. Taglialatela oltre alle rassicurazioni delle promesse che abbiamo avuto dal presidente del Consiglio, ci ha fatto intendere che successivamente ci saranno degli incontri tecnici per meglio qualificare i territori e i vincoli paesistici di cui ci ha assicurato, saranno rivisitati al massimo entro un mese e dare via a quanto si porrà in essere anche attraverso una emanazione di legge regionale.

Inoltre, il segretario particolare alla presidenza della Regione Campania, alla presenza dell'on. Baldi e dell'on. Taglialatela ha preso i recapiti dei presenti per un prossimo incontro direttamente con Stefano Caldoro, in quanto in data odierna era a Roma impegnato anche per discutere della problematica degli abbattimenti.
Dopo la manifestazione di oggi, speriamo presto si possa raggiungere il sospirato decreto a cui tutti i cittadini campani attendono. È stata questa sortita un altro tassello importantissimo per far giungere al Presidente della Repubblica il disagio sociale che è ha comportato una giornata di protesta come quella odierna.
Siamo fiduciosi affinché la settimana Santa ci porti una sorpresa gradita.

Comitato Casa Sicura
Associazione ambiente e territorio
Pres. Luigi Di Domenico