Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Casamicciola Terme (Napoli) - 8 Febbraio 2009

Strada Dissestata A Casamicciola: Che Vergogna 6

Strada Dissestata A Casamicciola: Che Vergogna 6
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Fotografia scattata da Gennaro Savio, Direttore di PCIML-TV, www.pcimltv.blogspot.com. Per contatti: gennarosavio@gmail.com.
Lo denuncia la Televisione on line del PCIML
A CASAMICCIOLA ALTA LA STRADA PAUROSAMENTE DISSESTATA CREA DISAGI E PERICOLI A PEDONI E AUTOMOBILISTI
Il manto stradale è ormai un colabrodo. Cosa aspetta l'Amministrazione comunale di Casamicciola guidata dal Sindaco Vincenzo D'Ambrosio ad intervenire, che ci scappi prima qualche grave incidente?
dalla Redazione di PCIML-TV*

Buche larghe e profonde, asfalto consumato, sanpietrini divelti e sprofondati. Non siamo in un campo di battaglia ma su una delle strade più importanti e maggiormente percorse da pedoni e automobilisti dell'isola d'Ischia. Siamo nella parte alta del Comune di Casamicciola Terme dove, su un percorso di appena settecento metri circa, la strada è vergognosamente e paurosamente dissestata. Sul tratto di strada provinciale di via Montecito, ci sono buche ovunque, al centro della carreggiata e su entrambe le corsie di marcia. Il manto stradale è reso paurosamente sdrucciolevole non dalla neve o dal ghiaccio che in questa zona non sono presenti, ma dalla presenza dei residui frantumati dell'asfalto saltato ormai in più punti. Persino il marciapiede, a tratti, risulta praticamente inesistente. E' rimasto solo il bordo, poi è tutto un fosso. A pochi metri da via Montecito, in piazza Maio, dove si possono notare i resti della Chiesetta crollata nel corso del tristemente famoso terremoto del 1883, che rase al suolo l'intera Cittadina termale e fece solo a Casamicciola 1.784 morti, oltre all'asfalto divelto e consumato, ci sono buche profonde che rappresentano un gravissimo pericolo per pedoni e automobilisti che attraversano la caratteristica piazza. Una situazione ancor più pericolosa la troviamo spostandoci un po' più avanti, in via Sassolo dove a far paura sono soprattutto i sanpietrini che a tratti sembrano essere stati inghiottiti dal selciato.
Una situazione di pericolo persino maggiore rispetto a quella che abbiamo trovato in via Montecito, perché via Sassolo è caratterizzata da una discesa ripida e insidiosa. Non c'è punto di questo tratto di strada che non sia dissestato. Una vergogna che ci auguriamo le immagini che mostriamo nel video possano dare il senso dello stato di pericoloso abbandono in cui viene tenuta dall'Amministrazione comunale di Casamicciola. Nel mentre registravamo il servizio giornalistico in merito, abbiamo incontrato un Vigile Urbano al quale, provocatoriamente, a telecamere spente, abbiamo chiesto se gli Amministratori comunali fossero stati mai multati per il pietoso stato in cui tengono questa e altre strade. Cordialmente il Vigile ci ha riferito che più di una volta ha segnalato, ma purtroppo inutilmente, a chi di dovere, i pericoli derivanti per pedoni e automobilisti dal pauroso dissesto stradale. Ma non è tutto. A metà strada tra via Sassolo e via Montecito, c'è via Spezieria, un vero e proprio colabrodo. E' letteralmente martoriata da buche sparse qua e là. Incredibile. La strada è talmente stretta che gi automobilisti, anche volendo, proprio non possono evitare i fossi dentro i quali sono costretti a finirci con le ruote della propria auto. Una situazione scandalosa quella che abbiamo trovato a partire dall'ingresso della Chiesa della Maddalena sino a piazza Maio (un fazzoletto di strada di appena settecento metri) e presente su questo tratto di strada ormai da anni e che incredibilmente non sembra assolutamente preoccupare i disamministratori del Comune di Casamicciola, i quali, ricordiamolo, negli ultimi mesi, tra l'altro, hanno vergognosamente consentito la distruzione di parte della costa dell'isola d'Ischia attraverso la realizzazione di uno scempio ambientale senza precedenti messo in atto nei pressi dell'eliporto dell'isola d'Ischia per la realizzazione di una pompa di benzina Erg e fermato grazie al provvidenziale intervento della Magistratura a seguito della straordinaria battaglia politica, sociale e mediatica promossa e condotta con coraggio e determinazione dal Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista. I Dirigenti del PCIML, così come chiestogli da numerosi cittadini della zona, chiede all'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Vincenzo D'Ambrosio, l'immediata e non più procrastinabile messa in sicurezza del manto stradale di Casamicciola alta.
? www.pcimltv.blogspot.com

Più visti della settimanaTutti