Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Bari (Puglia) - 24 Settembre 2010

Scontro Frontale Volante Polizia A Bitonto, 3 Morti

Scontro Frontale Volante Polizia A Bitonto, 3 Morti
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
BARI - Scontro frontale alle porte di Bari. Coinvolte nel tremendo impatto verificatosi intorno alle 13.30 sulla strada provinciale 156, che collega l'aeroporto di Palese a Bitonto, una pattuglia del reparto prevenzione crimine della Polizia di Stato. Nel tremendo impatto tra una Bmw della polizia ed una Peugeot 307, due poliziotti sono morti e con loro una donna che era alla guida della vettura contro la quale si è scontrata l'auto degli agenti.

Un terzo poliziotto, Filippo Di Maso, che faceva parte della pattuglia, è rimasto ferito in maniera grave, ed è ricoverato presso l'ospedale "San Paolo" di Bari con un trauma facciale e fratture in varie parti del corpo.

Ed era salentino uno dei due agenti deceduti. Si tratta dell'autista della volante della polizia, Adriano Epifani, 37 anni, di Seclì, nipote dell'ex sindaco del suo paese natio Donato Zizzari. Con Epifani ha perso la vita il collega, l'ispettore capo Gabriele Schino. L'altra vittima è una ragazza di 25 anni, che viaggiava a bordo della Pegeout.

I tre poliziotti si stavano recando a Bitonto per pattugliamenti di servizio quando, in una curva della provinciale, la Bmw su cui viaggiavano si è scontrata frontalmente con la Peugeot che giungeva in senso inverso. Dopo l'impatto, la vettura della polizia è rimasta bloccata sulla strada, mentre la Peugeot si è ribaltata ed è finita in un uliveto a margine della strada.

Sul posto sono subito giunti i soccorsi del 118, ma all'arrivo delle ambulanze per i tre purtroppo non c'è stato niente da fare. Sulla dinamica dell'incidente indagano i carabinieri.

Il cordoglio del Sup: "Epifani, un valido dirigente sindacale"

Il segretario generale Oronzo Carbone e tutta la segreteria del Sindacato unitario polizia di Lecce esprimono cordoglio e vicinanza alle famiglie dei loro colleghi Schino ed Epifani. "Quest'organizzazione sindacale è doppiamente colpita da questo grave lutto in quanto oltre a perdere due ottimi colleghi piange la scomparsa di un valido dirigente sindacale quale è stato Adriano Epifani che costantemente si è speso per i diritti di tutti gli operatori del reparto prevenzione crimine di Bari. Ugualmente si unisce al dolore della famiglia della conducente deceduta a causa delle ferite riportate nel medesimo sinistro stradale. In fine esprime solidarietà al collega Di Maso, augurandogli una pronta guarigione con la speranza di rivederlo quanto prima tra i colleghi della polizia di Stato".