Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Rivanazzano Terme (Pavia) - 2 Luglio 2009

Rivanazzano si prepara alla settimana della percussioni.

Rivanazzano si prepara alla settimana della percussioni.
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Da lunedì 6 a sabato 10 luglio Rivanazzano Terme ospita la seconda edizione di "Incontriamo le percussioni - Clinics - Corsi di approfondimento", con insegnanti di fama mondiale, da Andrea Dulbecco a Fausto Bombardieri, da Christian Meyer a Loris Stefanuto.
E sabato 11 concerto dell'Horus Percussion Ensemble, inserito nel Festival Borghi & Valli.

Sono oltre cento gli iscritti, provenienti da tutt'Italia, ai corsi di percussioni, e che saranno ospitati nelle strutture alberghiere di Rivanazzano e di Salice Terme. Il corso, organizzato dall'Associazione Scol Vèg con l'Istituto Comprensivo di Rivanazzano, è coordinato dal Maestro Loris Stefanuto, ed ha ottenuto il patrocinio del Comune di Rivanazzano Terme. Aperto a tutti, ha lo scopo di promuovere la cultura musicale degli strumenti a percussione.
Si inizia lunedì 6 luglio con lo stage di vibrafono tenuto dal Maestro Andrea Dulbecco, docente al Conservatorio Verdi di Milano.
Martedì 7 ci sarà la lezione di timpani del Maestro Fausto Bombardieri, che arriverà direttamente dal Maggio Musicale Fiorentino appena conclusosi, e la cui orchestra è diretta dal M° Zubin Mehta.
Mercoledì 8 luglio lezione di batteria con Christian Meyer, vincitore del Premio MTV Awards 1999 come migliore gruppo italiano (Elio e le Storie Tese) e della Drummer Internet Pool 2001 come migliore batterista italiano, reduce dalle ultime registrazioni del disco di "Elio e le Storie Tese", prossimamente in uscita.
Le ultime due lezioni sono dedicate al tamburo e alle percussioni latine, lezioni di giovedì 9 e venerdì 10 luglio, a cura del Maestro Loris Stefanuto, che termina così l'intensa stagione di insegnamento presso il Conservatorio di Musica "L. Campiani" di Mantova.
Le lezioni si terranno nei locali messi a disposizione dall'Istituto Comprensivo di Rivanazzano, tranne quella di Christian Meyer: con 45 iscritti, la lezione di batteria si terrĂ  nel Teatro Comunale di Rivanazzano Terme.
Sabato 11 luglio concerto dell'Horus Percussion Ensemble, che arriva quindi a suggellare la settimana dedicata a questi strumenti. Organizzato dall'associazione Occasioni di Festa, questo concerto è inserito nel calendario del Festival Borghi e Valli, giunto alla sua XI edizione.
Nel Parco delle Terme, in Corso Repubblica, 2, a Rivanazzano Terme, 12 musicisti, diretti dal M° Loris Stefanuto, si alterneranno ad oltre 60 strumenti, dai "classici" timpani, marimbe, vibrafoni e batteria, alle percussioni etniche, come maracas, crotali, tappi sonori, scatola di legno, chiavi metalliche sonore, fieno essiccato, bastone della pioggia, conchiglie e sonagli indiani, solo per citarne alcuni.
Un inusuale ensemble di sole percussioni, curioso ed interessante, in un singolare accostamento tra brani di estrazione molto diversa, canzoni celeberrime come "La ragazza di Ipanema" e pezzi classici come la Suite per violoncello di Johan Sebastian Bach, passando poi per "Ragtime Dance" di Scott Joplin fino ad arrivare all'avanguardia di John Cage e Steve Reich e ai brani originali, a firma di Loris Stefanuto. Tra i pezzi in programma, infatti, potremo ascoltare "Soweto", dai ritmi e dal sound tipici del linguaggio afrocubano, e "Colori", dove vengono utilizzati strumenti a percussione particolari come chiavi, fieno essiccato, unghie di antilope e altri colori percussivi come lo steel drum, uno strumento dal timbro suggestivo di origine caraibica ottenuto da un bidone d'acciaio.
In caso di maltempo, il concerto si terrĂ  nel teatro di Rivanazzano Terme.

Al termine del concerto, buffet a cura di Occasioni di Festa.

Info sul concerto: 0383 944720 - 0383 944718 - 339 5379558


Rosita Viola

Più visti della settimanaTutti