Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Bologna (Emilia-romagna) - 24 Gennaio 2018

REGOLE "SCONOSCIUTE": multato perché fuma davanti al bar

REGOLE
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
San Lazzaro - La sanzione di 50 euro a un ventenne in via della Repubblica. “Mi hanno contestato che ero a meno di due metri dalla porta"
Come ogni sabato, Alessio Tommasi e i suoi amici ventenni, anche lo scorso fine settimana, si sono trovati intorno a mezzanotte davanti al bar Sportivo in via della Repubblica a San Lazzaro di Savena, per passare insieme la serata. E quando sono arrivati improvvisamente i vigili, per fare un controllo all’interno del locale, la sigaretta che Tommasi aveva acceso e stava fumando davanti all’ingresso del bar, gli è costata una multa di 50 euro, che gli è stata consegnata da un agente della polizia municipale il giorno successivo sul luogo di lavoro.
Di fatto, la polizia municipale ha multato il ragazzo mentre stava facendo controlli sul rispetto degli orari che disciplinano l’uso delle slot machines all’interno dei bar. E quando gli agenti sono usciti dalla loro ispezione, che pare essersi conclusa con una multa anche a carico del gestore, sembra che abbiamo avvertito il giovane in merito al rispetto del divieto di fumo all’esterno del locale.

«Dopo avermi richiamato, perché stavo fumando mi hanno chiesto i documenti – prosegue Tommasi - . Visto che non li avevo con me, hanno proceduto con l’identificazione a voce, tanto che pensavo che la vicenda si fosse chiusa così. Per questo sono rimasto senza parole quando, ieri (lunedì, ndr) mi sono visto consegnare da un agente della Polizia municipale il verbale sul luogo dove lavoro come operaio in via Aldo Moro».